Gossip

Published on giugno 27th, 2017 | by Elide Messineo

0

Bill Cosby, dalle accuse di violenza sessuale alle lezioni su come difendersi

Bill Cosby che insegna come difendersi: no, non dalla violenza sessuale ma dalle accuse di violenza sessuale. Lui dopotutto ne ha accumulate parecchie e al momento la giuria non è riuscita a raggiungere un accordo unanime.

Ci sono volute 52 ore di consiglio dopo il procedimento penale iniziato lo scorso 5 giugno ma niente di fatto, Bill Cosby al momento ha deciso di intraprendere una nuova strada per trarre vantaggio da una situazione che potrebbe aver distrutto la sua carriera. Ormai quasi totalmente cieco, l’attore ha diritto a un procedimento rapido e non sembra essere particolarmente turbato dalle accuse ricevute in questi anni, visto che ha deciso di tenere delle lezioni per insegnare come difendersi da questo tipo di accuse.

La prima donna ad accusarlo di violenza sessuale è stata Andrea Constand, che sostiene di essere stata aggredita mentre si trovava nella casa di Philadelphia dell’attore. Bill Cosby ha ammesso di averle somministrato del Benadryl, come sosteneva la donna stessa, ma ha dichiarato che il rapporto sessuale è stato consensuale. Non sembravano d’accordo nè la Constand nè Barbara Bowman, Janice Dickinson, Joan Tarshis e oltre venti altre donne. All’epoca alcune di loro avevano tra i 17 e i 20 anni e il metodo era sempre lo stesso, Cosby le drogava per poi abusare di loro.



Ora che la giuria non ha comunque raggiunto un accordo unanime, Bill Cosby vuole insegnare ai giovani come difendersi quando si viene accusati ingiustamente di violenza sessuale. A spiegarlo è Andrew Wyatt, il suo portavoce:

Abbiamo ricevuto centinaia di chiamate da organizzazioni civiche e dalle chiese che chiedono al signor Cosby di parlare con giovani uomini e donne del sistema giudiziario. […] Questo problema può colpire qualsiasi persona giovane, soprattutto i giovani atleti di oggi. E hanno bisogno di sapere che cosa potrebbero affrontare quando sono fuori o fanno festa facendo cose che non dovrebbero fare. Vale anche per gli uomini sposati. Le leggi stanno cambiando. Sfiorare la spalla di qualcuno può essere considerato violenza sessuale. Bisogna quindi conoscere le leggi, la gente ha bisogno di essere educata e istruita.

Certo, c’è un po’ di differenza tra sfiorare una spalla e drogare una donna per abusarne, com’era chiaro Cosby è finito nuovamente al centro della polemica ma al contempo ringrazia chi lo sta appoggiando in questa nuova impresa.


Tags:


About the Author



Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi