Draquila - L'Italia che trema" è atteso sul re..." /> Draquila - L'Italia che trema: la protesta degli aquilani | CineZapping





News no image

Published on maggio 10th, 2010 | by Elide Messineo

1

Draquila – L’Italia che trema: la protesta degli aquilani

Uscito ormai da venerdì 7 maggio, “Draquila – L’Italia che trema” è atteso sul red carpet il 13 maggio al Festival del Cinema di Cannes.

Intanto dal mondo politico italiano arrivano critiche e indignazione. E non solo dal mondo politico. C’è una fetta di Italia che non si riconosce nel documentario della Guzzanti (e non si sa se quella fetta di Italia lo abbia già visto) che racconta com’è andata la ricostruzione dopo il terremoto e ha tra i bersagli principali il Capo della Protezione Civile Guido Bertolaso.

Guzzanti vergogna” è lo striscione contro il documentario esposto a L’Aquila durante una manifestazione a favore di Bertolaso, ed anche centinaia di iscritti su Facebook sostengono il gruppo “Io sto contro Draquila“. Un’Italia che come sempre si spacca in due. Da che parte stare?

Intanto guardate questo video sui divieti ai terremotati, tratto dal film, buona visione!

Trema l’Italia. Per i privilegi di pochi, per le leggi ad personam, per l’appropriazione indebita dei fondi pubblici, per la corruzione, per le caste, per i servizi negati ai cittadini, per la speculazione edilizia. Trema e si sgretola lentamente. Non restare a guardare. Dai una scossa al cambiamento. Il diritto di espressione è il cemento della democrazia.

Tags: , , , , , , , , ,


About the Author



One Response to Draquila – L’Italia che trema: la protesta degli aquilani

  1. maria lerro says:

    Io sto contro Draquila e l’autrice Guzzanti; cosa ci si poteva aspettare da una ragazza che sputava addosso al padre quando era senatore di Forza Italia!

Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi