News no image

Published on marzo 20th, 2010 | by ila

2

Effetto Tim Burton: Alice in Wonderland è il libro più letto

La Disney Publishing ha da poco pubblicato il libro Alice in Wonderland e, dopo circa un mese, ha già venduto trentamila copie.

Più che il successo strepitoso del libro, colpisce il fatto che nella presentazione si dichiari: “Il libro tratto dal film di Tim Burton“. Ma Alice in Wonderland non era un racconto di Lewis Carroll? Il libro della Disney non si ispirerebbe al romanzo di Carroll, ma piuttosto alla versione di Burton: l’autore T.T. Sutherland dichiara di essersi basato, infatti, proprio sulla sceneggiatura di Linda Woolverton e soprattutto sulla versione gotico-decadente che ne ha tratto il genio di Tim Burton.

Che sia piaciuto o meno, sembrerebbe che l’adattamento cinematografico dato da Tim Burton al classico racconto per bambini sia stato talmente originale da riuscire a regalare all’Alice di Carroll un rilancio inaspettato. Si prevede il lancio sul mercato di diverse versioni del romanzo, dagli integrali ai tascabili, dai fumetti ai pop-up per i più piccoli. E già si parla di Effetto Tim Burton.

Tags: , , , , , , , ,


About the Author



2 Responses to Effetto Tim Burton: Alice in Wonderland è il libro più letto

  1. Pingback: Alice in Wonderland (2010) - Pagina 38 - Movieplayer.it Forum

  2. Martina says:

    Io l’ho visto alla mostra del libro della scuola, e ho intenzione di comprarlo anche perchè la storia di lewis carrol è la mia fiaba preferita fin da quando avevo 5 anni. Il libro promette bene, anche perchè il film mi è piaciuto molto e Mia Wasikovska (si scrive cosi?) è l’Alice perfetta

Commenta il post

Back to Top ↑