, dopo una saga di successo che ha sf..." /> "Il pianeta delle scimmie: Caesar": si riparte dal prequel | CineZapping





News no image

Published on aprile 7th, 2010 | by ila

1

“Il pianeta delle scimmie: Caesar”: si riparte dal prequel

È ufficiale: anche “Il pianeta delle scimmie”, dopo una saga di successo che ha sfornato ben cinque capitoli dal 1968 al 1973 e il reboot di Tim Burton che nel 2001 firma il remake del primo episodio, avrà un prequel.

In seguito ai tagli sui suoi esperimenti scientifici, il ricercatore Will sarà costretto ad abbandonare il laboratorio, non prima però di avere portato con sé la scimmia più intelligente di tutte, Caesar, la cui sorprendente evoluzione intellettuale lo porterà a guidare un esercito contro l’umanità, sulla quale incombe una catastrofe.

La 20th Century Fox, casa di produzione del film, ha appena aperto i Mammoth Studios di Burnaby in Canada, dove si svolgeranno le riprese del kolossal, che avranno inizio il prossimo luglio.

Dopo alterne vicende che ne hanno congelato la realizzazione (una su tutte, il licenziamento dello sceneggiatore Scott Frank (“Minority Report”), finalmente si è dato il via ufficiale alle riprese del film. Il prequel si intitolerà “Il pianeta delle scimmie: Caesar” e sarà diretto da Rupert Wyatt (“The Escapist”) su sceneggiatura di Rick Jaffa e Amanda Silver.

Finalmente scopriremo come le scimmie siano riuscite a ribellarsi al genere umano e a dominarlo. Chissà se, insieme agli scimpanzé, si evolveranno anche gli incassi al botteghino?

Tags: , , , , , , , , , , , , ,


About the Author



One Response to “Il pianeta delle scimmie: Caesar”: si riparte dal prequel

  1. Nicolas says:

    E’ la storia della fondazione del Partito Conservatore in Italia, dalla fusione calda tra PdL e Lega Nord.

Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi