News no image

Published on giugno 28th, 2010 | by Elide Messineo

0

Le descrizioni dei personaggi di “Inception” rivelano spoiler sul film!

Il sito ufficiale della Warner Bros. ha diffuso le prime notizie di produzione di “Inception” di Christopher Nolan, con una descrizione dettagliata di tutti i personaggi.

Il film sta per uscire negli USA, dove arriverà il 16 luglio, per cui la campagna pubblicitaria si fa sempre più intensa. In Italia dovremo pazientare fino al 3 settembre 2010, nel frattempo sapremo qualcosa in più dal film anche grazie alle recensioni statunitensi.

Intanto diamo un’occhiata alle descrizioni dei personaggi, ma OCCHIO AGLI SPOILER!

Cobb è il personaggio principale, interpretato da Leonardo DiCaprio e così descritto dallo stesso regista:

All’inizio del film scopriamo che Cobb è il miglior “estrattore”. Viene assunto dalle corporation per rubare segreti cui nessuno avrebbe mai accesso. E’ tutto basato sul concetto di persistenza dell’idea, la nozione che ogni concetto rimane fisso nel subconscio. E’ impossibile disimparare qualcosa, e questo è alla base di quello che riesce a fare un estrattore in termini di ricerca delle informazioni.  Dall’inizio sappiamo che è un uomo con un suo passato che gli impedisce di tornare negli Stati Uniti. I suoi figli sono lì, e questo lo motiva più di qualsiasi altra cosa. Si assumerebbe qualsiasi rischio lavorativo pur di tornare a casa dalle persone che ama.

Joseph Gordon-Levitt invece interpreta il “fastidioso” Arthur:

Arthur è quello organizzato, quello che si occupa di controllare che tutto sia al posto giusto. Per come la vedo io, Cobb è l’artista e Arthur è il produttore. E’ uno di quelli che dice: “Okay, hai la tua visione, io mi occuperò di fare tutte le cose complicate per farla funzionare e permetterti di fare le tue cose”. E’ fastidioso e professionale, ma non intende utilizzare queste sue qualità per fare il dottore o l’avvocato, perché condividere i sogni è affascinante. Non è solo un lavoro per lui. La tecnologia della condivisione dei sogni lo affascina sin dall’inizio, e lo porta a fare quello che fa non tanto per i soldi. Non rischierebbe la vita per un assegno: ama quello che fa.

Ellen Page interpreta Ariadne, personaggio chiaramente ispirato all’Arianna della mitologia greca:

Ciò che Cobb offre non è legale, ma lei è spinta dalla curiosità intellettuale. Quando Cobb la porta nel suo mondo, e lei mostra di avere una innata capacità di ampliare la propria mente abbastanza da permettere a lui di fare quello che deve fare, i due rimangono più imbrigliati del previsto l’uno nell’altra, in quanto lei scopre i piani di Cobb e anche i suoi limiti, ciò che lui non è in grado di controllare. Tuttavia, nonostante i timori che questo fa emergere, lei vuole aiutarlo per far sì che l’intero team abbia successo.

Eames è invece il personaggio di Tom Hardy:

Nel mondo dei sogni, Eames può proiettare l’immagine di chiunque, in modo da essere in grado di forgiare una identità in una manifestazione fisica e convincere una persona di essere qualcun altro. La cosa interessante di questi personaggi, per me, è l’idea dell’antieroe, il fatto che stiano facendo tutti qualcosa di poco onorevole, eppure il pubblico tiene per loro. Non c’è nulla di bianco o nero: Inception viaggia in un’area grigia.   Ci sono dinamiche molto divertenti tra Eames e Arthur nel film. Chiaramente hanno una rivalità antecedente all’inizio della storia del film, ma si ammirano a vicenda, anche se non lo ammetteranno mai. Sono divertenti da vedere.

Più sintetica la descrizione di Mal, interpretata dall’attrice premio Oscar Marion Cotillard:

Mal è un personaggio difficile da descrivere, perché è tante cose diverse. E’ una di quelle cose che forse è bene non descrivere, perché le persone la interpreterebbero in modi diversi. E’ la Femme Fatale.

Ken Watanabe interpreta Saito, secondo Nolan il suo personaggio è tanto importante quanto Cobb:

E’ un magnate dell’economia ricco e potente, che offre a Cobb un lavoro molto speciale in cambio di una ricompensa che va oltre ai meri soldi. Se Cobb potrà dare a Saito quello che vuole, Saito riporterà Cobb a casa sua. L’unica condizione è che Saito possa accompagnare il team di Cobb per assicurarsi che ottenga davvero quello per cui lo sta pagando. Noi lo chiamiamo “il turista” perché non ha esperienza, ma grazie alla sua influenza economica può unirsi al gruppo. All’inizio si tratta solo di una relazione di lavoro, ma via via che la storia procede, Saito e Cobb sviluppano rispetto reciproco. Hanno bisogno l’uno dell’altro.

Concludiamo con “l’obiettivo” Cillian Murphy, che interpreta Robert Fischer:

Nonostante le sue ricchezze, Robert è attanagliato da insicurezze, perché ha vissuto la sua intera vita all’ombra di una persona potentissima. Non lo aiuta la strana relazione che lo lega al padre. E’ una persona che sta per ereditare il mondo e alla quale non manca nulla, tranne un rapporto con il padre.

Dopo aver letto le descrizioni dei personaggi, pensate che “Inception” meriti d’esser visto?

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,


About the Author



Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi