Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna in cima alla pagina

Top

Non ci sono commenti

Shame: Carey Mulligan canta “New York, New York”

Shame” di Steve McQueen sta ottenendo vasti consensi, arrivato in sala proprio oggi 13 febbraio, il film è destinato ad avere successo, dopo l’approvazione di pubblico e critica. Oggi vi mostriamo un video estratto da “Shame” in cui vediamo l’attrice Carey Mulligan cimentarsi nel celebre pezzo “New York, New York”, in una versione tutta nuova e decisamente meno movimentata.

LEGGI LA RECENSIONE DI SHAME

Se il primo film di Steve McQueen, Hunger, parlava di un uomo privato della libertà, Shame è la storia di un uomo che ha tutte le libertà del mondo occidentale ma ha fatto del proprio corpo la sua prigione. Brandon (Michael Fassbender) è un trentenne di successo che vive in un confortevole appartamento di New York. Per evadere dalla monotonia della vita d’ufficio seduce le donne, dividendosi tra una serie di storie senza futuro e incontri di una notte. Il ritmo metodico e ordinato della vita di Brandon, però, entra in crisi con l’arrivo imprevisto di sua sorella Sissy (Carey Mulligan), ragazza ribelle e problematica. La sua presenza dirompente spingerà Brandon a inoltrarsi nelle pieghe più oscure dei bassifondi di New York, per sfuggire al difficile rapporto con la sorella e ai ricordi che risveglia in lui. Shame indaga la natura profonda dei nostri bisogni, il modo in cui affrontiamo la nostra vita e le esperienze che ci segnano.

manifesto shame 210x300 Shame: Carey Mulligan canta New York, New York

Shame

In “Shame” troviamo Michael Fassbender, che è arrivato alla seconda collaborazione con McQueen, già particolarmente apprezzato per il suddetto “Hunger“. Il regista ha infatti dichiarato di voler lavorare con il migliore attore in circolazione e la stima è reciproca, perché Fassbender di lui ha dichiarato che essere diretto da lui è un’esperienza “terrorizzante ed elettrizzante insieme”.

La protagonista del video di oggi, invece, è l’attrice Carey Mulligan, vista in “Non lasciarmi” e “Wall street: il denaro non dorme mai”, che si ritiene fortunata per aver ottenuto la parte, ha realizzato un piccolo desiderio:

Quando ho letto la sceneggiatura e ho visto che il progetto riguardava Steve e Michael, mi sono subito entusiasmata. Ho incontrato Steve per un caffè a Londra, e praticamente lui non vedeva l’ora di andarsene, mentre io cercavo di trattanerlo dicendogli: “No! Non puoi andartene! Non mi hai ancora dato la parte!” In poche parole, l’ho costretto con la forza a scritturarmi.

Chi di voi andrà a vedere “Shame“? In attesa di sapere cosa ne pensate, ecco la clip dal film, buona visione!

 

Inserisci un Commento

Rispondi