News no image

Published on dicembre 2nd, 2009 | by Elide Messineo

0

Spirit Awards: le nominations per le pellicole indie

Sono finalmente arrivate le nominations per gli Spirit Awards, voluti dall’associazione Film Indipendent, che usano premiare il cinema americano indipendente e low budget.
Tra i film menzionati ne troviamo alcuni un pò più noti, come “The Last Station“, “Me and Orson Welles”, “A Single Man”, “500 Giorni insieme”, “Precious” e il film rivelazione dell’anno “Paranormal Activity“. Un’ottima occasione questa per far emergere anche i film che non raggiungono la ribalta e che magari meriterebbero un pò d’attenzione in più.

Ecco di seguito la lista delle nominations:

MIGLIOR FILM

  • Mason Novick, Jessica Tuchinsky, Mark Waters e Steven J. Wolfe per 500 giorni insieme
  • Paul Barkin e Christina Piovesan per Amreeka
  • Lee Daniels, Gary Magness e Sarah Siegel-Magness per Precious
  • Amy Kaufman per Sin Nombre
  • Bonnie Arnold, Chris Curling e Jens Meurer per The Last Station

MIGLIOR REGISTA

  • Ethan Coen e Joel Coen per A Serious Man
  • Lee Daniels per Precious
  • Cary Fukunaga per Sin Nombre
  • Michael Hoffman per The Last Station
  • James Gray per Two Lovers

MIGLIOR FILM D’ESORDIO

  • Tom Ford, Andrew Miano, Robert Salerno e Chris Weitz per A Single Man
  • Scott Cooper, T-Bone Burnett, Judy Cairo, Rob Carliner e Robert Duvall per Crazy Heart
  • Kyle Patrick Alvarez e Cookie Carosella per Easier with Practice
  • Oren Peli e Jason Blum per Paranormal Activity
  • Oren Moverman, Mark Gordon, Lawrence Inglee e Zach Miller per The Messenger

PREMIO JOHN CASSAVETES (PER UN FILM REALIZZATO CON MENO DI 500.000$)

  • Robert Siegel, Elan Bogarin e Jean Kouremetis per Big Fan
  • Lynn Shelton per Humpday
  • Tom Quinn e Steve Beal per The New Year Parade
  • Yong Kim So, Bradley Rust Gray, Ben Howe, Lars Knudsen e Jay Van Hoy per Treeless Mountain
  • Tariq Tapa, Josée Lajoie e Hilal Ahmed Langoo per Zero Bridge

MIGLIORE SCENEGGIATURA

  • Scott Neustadter e Michael H. Weber per 500 giorni insieme
  • Greg Mottola per Adventureland
  • Michael Hoffman per The Last Station
  • Alessandro Camon e Oren Moverman per The Messenger
  • Lee Toland Krieger per The Vicious Kind

MIGLIORE SCENEGGIATURA D’ESORDIO

  • Tom Ford e David Scearce per A Single Man
  • Cherien Dabis per Amreeka
  • Sophie Barthes per Cold Souls
  • Scott Cooper per Crazy Heart
  • Geoffrey Fletcher per Precious

MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA

  • Nisreen Faour per Amreeka
  • Maria Bello per Downloading Nancy
  • Gabourey ‘Gabby’ Sidibe per Precious
  • Helen Mirren per The Last Station
  • Gwyneth Paltrow per Two Lovers

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA

  • Joseph Gordon-Levitt per 500 giorni insieme
  • Colin Firth per A Single Man
  • Jeff Bridges per Crazy Heart
  • Souleymane Sy Savane per Goodbye Solo
  • Adam Scott per The Vicious Kind

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA

  • Dina Korzun per Cold Souls
  • Nathalie Press per Fifty Dead Men Walking
  • Mo’Nique per Precious
  • Mia Wasikowska per That Evening Sun
  • Samantha Morton per The Messenger

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA

  • Jemaine Clement per Gentlemen Broncos
  • Christian McKay per Me and Orson Welles
  • Ray McKinnon per That Evening Sun
  • Christopher Plummer per The Last Station
  • Woody Harrelson per The Messenger

MIGLIOR FOTOGRAFIA

  • Roger Deakins per A Serious Man
  • Andrij Parekh per Cold Souls
  • Peter Zeitlinger per Il cattivo tenente – Ultima chiamata New Orleans
  • Adriano Goldman per Sin Nombre
  • Anne Misawa per Treeless Mountain

MIGLIOR DOCUMENTARIO

  • Sacha Gervasi per Anvil! The Story of Anvil
  • Robert Kenner per Food, Inc.
  • Kristopher Belman per More Than a Game
  • Donal Mosher e Michael Palmieri per October Country
  • Rebecca Cammisa per Which Way Home

MIGLIOR FILM STRANIERO

  • Lone Scherfig per An Education
  • Jan Troell per Everlasting Moments
  • Jacques Audiard per Il profeta
  • Sebastián Silva per La Nana – The Maid
  • Bong Joon-ho per Mother

PREMIO ROBERT ALTMAN

  • A Serious Man ( “Ai registi, al casting director e a tutti gli interpreti” )

PIAGET PRODUCERS AWARD

  • Dia Sokol per Beeswax e Nights and Weekends
  • Larry Fessenden per I Sell the Dead e The House of the Devil
  • Karin Chien per The Exploding Girl e Santa Mesa

ACURA SOMEONE TO WATCH AWARD

  • Kyle Patrick Alvarez per Easier with Practice
  • Asiel Norton per Redland
  • Tariq Tapa per Zero Bridge

TRUER THAN FICTION AWARD

  • Bill Ross e Turner Ross per 45365
  • Jessica Oreck per Beetle Queen Conquers Tokyo
  • Natalia Almada per El general

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,


About the Author



Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi