John Carter John Carter in Blu-Ray: la recensione | CineZapping





Recensioni

Published on luglio 5th, 2012 | by Elide Messineo

0

“John Carter” in Blu-Ray: la recensione

“John Carter” in Blu-Ray: la recensione Elide Messineo
Voto CineZapping

Summary:

4

Film Grandioso


User Rating: 0 (0 votes)

Ci è voluto un secolo prima che qualcuno si decidesse a portare la storia di “John Carter” sul grande schermo e così ci ha pensato la Disney con Andrew Stanton, già apprezzatissimo regista de “Alla ricerca di Nemo” e del tenero “Wall-E”.

LEGGI LA RECENSIONE DI JOHN CARTER

Abituato al mondo dell’animazione, Stanton aveva lasciato tutti un po’ scettici in merito al suo lavoro con un film come quello di “John Carter”, con un carico di cento anni di aspettative da parte di tutti coloro che si erano appassionati ai libri di Edgar Rice Burroughs e che avevano immaginato mondi fantastici solo attraverso la loro immaginazione, prima che tutto approdasse sul grande schermo.

John Carter in blu-ray

John Carter” è un fantasy di tutto rispetto, prende vita da uno dei romanzi più amati del genere, quelli del “Ciclo di Marte/Barsoom”, che hanno influenzato inevitabilmente tutti i libri fantasy a venire, sfociando anche nel mondo del fumetto e del cinema. Lo stesso scrittore che ha dato vita a “Tarzan” ha creato un mondo amatissimo da tutti i suoi fan, con al centro il protagonista, John Carter per l’appunto, ex soldato sudista della guerra di secessione americana che si ritrova su Marte/Barsoom.

Il progetto di questo film è nato moltissimi anni fa senza mai trovare la persona giusta che riuscisse a concretizzarlo, ma questo non significa che il progetto definitivo abbia fatto scintille. Il film sarà pure sensazionale dal punto di vista degli effetti speciali, ma ha grosse lacune specialmente nella sceneggiatura, fondamentale per intrattenere lo spettatore, soprattutto in materia fantasy, quando l’immaginazione deve risultare abbastanza convincente da tenerlo incollato allo schermo.

Con l’opera di Andrew Stanton, che vede protagonisti Taylor Kitsch e Lynn Collins insieme a Mark Strong, Ciaran Hinds e Dominic West tra i tanti, non siamo arrivati ancora a questo punto, anche se non è assolutamente da disprezzare. E finalmente, a pochi mesi dalla release, “John Carter” arriva anche in Blu-ray.

Ormai non si può che parlare di altissimo livello per quanto riguarda le releases home video, che ci regalano immagini curate perfettamente nel dettaglio, spettacolari nella loro profondità, importantissima soprattutto in un’opera del genere, ambientata nei deserti marziani, che fanno notare l’abilità del tocco di Stanton, di certo non un novellino nel mondo del digitale. Per ottenere un prodotto confezionato in maniera impeccabile, occorre anche un buon livello audio, che qui non manca affatto. A fare da sottofondo e da garanzia c’è già la colonna sonora di Michael Giacchino, ma ogni suono è reso nitido, quasi perfetto, grazie alla presenza di un DTS-HD HR 7.1.

Piuttosto soddisfacente anche la parte che riguarda gli extra, quella che più incuriosisce e che finisce per essere maggiormente soggetta a critiche. Non si tratta di contenuti abbondanti, ma sufficienti. In questo caso, tuttavia, possiamo dire tranquillamente che si sarebbe potuto fare di meglio, con un lavoro di così grande importanza come “John Carter“, che ha richiesto anni e anni di preparazione e che quindi, sicuramente, avrebbe saputo offrire molto più materiale. E a proposito del tempo che è occorso per realizzarlo, uno dei contenuti è “100 anni di preparazione”, un breve documentario che ci porta nel mondo di Edgar Rice Burroughs e di Andrew Stanton e Jon Favreau, che cento anni dopo hanno lavorato al film; ci avviciniamo più concretamente alla realizzazione di  questo progetto con “John Carter a 360 gradi”, che ci mostra la preparazione del kolossal, con stralci dal set e soprattutto dal backstage. Non manca nemmeno qui il commento del regista, troviamo anche alcune “papere” e fuoriscena ed anche diverse scene eliminate, commentate appunto da Stanton.

Nel complesso il Blu-Ray di “John Carter” è realizzato in maniera più che soddisfacente, apprezzabile però da chi ha davvero amato le atmosfere del film e la traposizione cinematografica di un’opera “sacra” del fantasy quale è quella di Burroughs.

Voto:

[starreview tpl=16]

Tags: , ,


About the Author



Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi