News Sean Penn

Published on gennaio 11th, 2012 | by Cristiano Previ

0

Sean Penn riceve il Joel Siegel Award in segno della solidarietà

Sarà George Clooney a premiarlo il 12 gennaio, durante il XVII° “Critics Choiche Movie Awards”, ed il premio in questione sarà il  “Joel Siegel Award”, a comunicare la notizia è stata la stessa B.F.C.A. (The Broadcast Film Critics Association).

Sean Penn

Sean Penn all' Unicef Ball 2011 | © John Sciulli / Getty Images

Sean Penn, 51 anni, più volte candidato e vincitore di due premi Oscar, uno come miglior attore protagonista in “Mystic River” nel 2004 e l’altro sempre come miglior attore protagonista nel 2009 in “Milk”, è famoso in tutto il mondo anche per il suo enorme attivismo negli aiuti umanitari.

Immediatamente dopo il terribile terremoto di magnitudo 7.0 che distrusse buona parte di Haiti il 12 gennaio 2010, Sean Penn fondò la J/P Haitian Relief Organization. Da allora la sua organizzazione si batte per raccogliere fondi e sensibilizzare l’opinione pubblica in risposta al disatro che costò la vita di più di duecentomila persone.

Il Presidente della B.F.C.A. Joey Berlin ha dichiarato:

Siamo etremamente orgogliosi di essere in grado di fare questa premiazione a Sean in questa notte, in particolare, esattamente due anni dopo il devastante terremoto che ha colpito Haiti.

Ricordando l’impegno dell’attore e della sua organizzazione e rimarcando il valore del premio ha inoltre aggiunto:

Mentre è stato incoraggiante vedere l’effusione di sostegno e aiuto per il popolo haitiano nelle immediate conseguenze della tragedia, l’impegno a lungo termine portato da Sean e dalla sua organizzazione è particolarmente degno di nota. Il Joel Siegel Award é stato creato per questo, dove si manifestano meriti che vanno al di là delle luci dei riflettori della nostra industria leader e questo spirito è realmente impersonato da Sean Penn.

George Clooney, nominato come miglior attore in “The Descendants”, al Palladium di Hollywood avrà l’onore di consegnare il premio al collega, un trofeo che come ha spiegato la stessa organizzazione, dopo la morte del membro B.F.C.A. e noto critico cinematografico in “Good Morning America” Joel Siegel, onora chi ha capito, come lo stesso Siegel ha fatto, che il massimo valore della celebrità è come una piattaforma vanzata per fare un buon lavoro per gi altri.

Sean Penn ad Haiti

Sean Penn e Susan Sarandon a Port-au-Prince | © Kevork Djansezian / Getty Images

Per Sean Penn si tratta del secondo riconoscimento, nell’arco di un mese, per la sua attività filantropica. Infatti proprio il 12 dicembre al Dubai International Film Festival durante la cerimonia di apertura ha ricevuto il premio “Lifetime Achievement” proprio per il suo attivismo politico – sociale. La J/P Haitian Relief Organization gestisce attualmente il più grande campo profughi di Port-au-Prince ad Haiti.

Anche il Presidente del Dubai International Film Festival Adulhamid Juma il mese scorso espresse parole di grande elogio per l’attore dichiarando:

Sean Penn è sicuramente uno dei maggiori talenti della nostra generazione, ma va ricordato il suo lavoro per la gente che ha bisogno di aiuto in tutto il mondo, ad Haiti, negli Stati Uniti, in Iran ed in Iraq, egli utilizza la sua celebrità per assistere chi è in difficoltà ed è un esempio per tutti noi.

Tags: , , , ,


About the Author



Commenta il post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑