Video

Published on luglio 1st, 2011 | by alessandro ludovisi

0

“11-11-11”: il full trailer!

Undici, un numero ricorrente che , soprattutto nell’ultimo decennio, ha scatenato fantasie, suggestioni, teorie complottistiche e chi più ne ha più ne metta. L’undici settembre del 2011 il mondo si fermò di fronte alle agghiaccianti immagini provenienti dalla grande mela dove si stava consumando uno dei più terribili eventi della storia: l’attacco alle Torri Gemelle. New York City (ha undici lettere) è  lo stato numero undici e il primo aereo che la colpì portava il numero undici. Ancora, cambiando continente, il numero undici  ricorre nell’attentato a Madrid (03/11/2004, sommate i numeri ed uscirà proprio 11) novecentoundici giorni dopo gli attentati di New York.

11-11-11

I fenomeni bradisismici dell’ultimo anno ci hanno “regalato” un terrificante Tsunami in Giappone, con annesso disastro nucleare, datato 11 marzo 2011 e una oscura previsione  sulla distruzione della città eterna l’undici maggio del 2011. Roma è ancora qui ma una scossa, piuttosto consistente, si è realizzata nel sud della Spagna. Perché questa introduzione? Non vogliamo addentrarci nei torbidi sentieri dell’occultismo nè tampoco avvalorare o sbugiardare teorie. Semplicemente vi ritroverete questo numero ridondante, presto, al cinema. Stiamo parlando di “11-11-11”, horror spagnolo diretto da Darren Lynn Bousman (già regista di tre episodi della saga dell’enigmista: “Saw 2: La soluzione dell’enigma”, “Saw 3: L’enigma senza fine“, “Saw 4: Il gioco continua”) che uscirà, “casualmente”, il prossimo undici novembre. Il film ruota attorno alla figura dello scrittore statunitense Joseph Crone che, dopo la morte del figlio e della moglie, parte per Barcelona alla ricerca del fratello e del padre in fin di vita. Nella vita dello scrittore ricorre ossessivamente il numero 11. Quello che all’inizio sembra solo una paranoia personale si trasformerà in un nefasto presagio: 11-11-11 potrebbe non essere una semplice data ma un pericoloso avvertimento per l’umanità intera. Probabilmente non sono sfuggite le analogie con il film “Number 23” (2007) di Joel Schumacher con protagonista Jim Carrey nel ruolo di Walter Sparrow, un accalappiacani ossessionato dal numero 23. In realtà il thriller psicologico di Schumacher verte più sull’introspettivo mentre questo horror spagnolo promette di “scuotere” e spaventare chiamando in causa una minaccia globale. Facile prevedere che la ricezione del pubblico varierà in base al proprio background culturale e a quanto, in questi ultimi anni, ci si è lasciati “toccare” dalla fenomenologia del numero undici come numero nefasto e ricorrente nei più terribili accadimenti dal duemila ad oggi. Il film sarà ambientato tra gli Stati Uniti e la Spagna, in particolare Barcelona. Altra curiosità: la città catalana sembra essere diventata una tappa obbligata per gli amanti del cinema horror e per i registi che sfruttano questo genere. Tanto per chiarire le idee: “Fragile” (2005), “Rec” (2007) e il suo seguito “Rec 2” ( 2009) sono stati tutti diretti da Jaume Balagueró e hanno come location proprio la città di Gaudì. Andando indietro di qualche anno non possiamo non ricordare l’intrigante thriller diretto, sempre in Spagna, da Brad Anderson: L’uomo senza sonno (2004) film che rese celebre Christian Bale (per questo pellicola dimagrito di circa 30 chili). Al di là delle location catalane il film avrà sicuramente degli spettatori assicurati: i fan di Bousman che  ha terrorizzato il mondo intero con le ingegnose e cruenti trappole di Jigsaw. Nel cast di “11-11-11” troviamo: Timothy Gibbs, Michael Landes e Wendy Glenn. In attesa dell’uscita del film, l’undici novembre del 2011, godetevi questo inquietante trailer!

CLICCA PER VEDERE IL TRAILER DI 11-11-11

Tags: , , ,


About the Author



Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi