Avatar" ha rilasciato un'intervista ..." />

"Avatar": James Cameron parla del film, della versione home video, del sequel e dei casi di depressione | CineZapping





Curiosità

Published on gennaio 18th, 2010 | by Giuseppe Guerrasio

0

“Avatar”: James Cameron parla del film, della versione home video, del sequel e dei casi di depressione

James Cameron, il regista di “Avatar” ha rilasciato un’intervista ad MTV prima della cerimonia di premiazione dei Critics’ Choice Movie Awards, nel corso della quale ha parlato del film, della sua versione per l’home video e dei casi di depressione che hanno coinvolto alcuni spettatori dopo la visione dello stesso.

Locandina di "Avatar"

Locandina di "Avatar"

James Cameron sembra essere meno riservato del solito ai Critics’ Choice Movie Awards, nel corso dell’intervista ha infatti parlato del sequel di “Avatar” dicendo:

Dobbiamo solo avere una idea per il sequel. Ho una bozza di seimila pagine! Ora, se solo riuscissi a ridurla in uno script girabile.

Quindi sulla certezza del sequel di “Avatar” sembra che l’unica decisione da prendere sia quella di quando iniziare a girarlo:

C’è la possibilità di realizzare un altro film tra il primo e il secondo Avatar. Certamente molto presto ci metteremo a parlare seriamente della strategia da adottare: se abbia senso farlo e se dovremo sviluppare delle nuove tecnologie per farlo. Sono progetti molto grandi.

James Cameron ha voluto parlare anche della scena di sesso tagliata di cui avevamo parlato e presentato lo script, commentando:

Abbiamo tagliato dieci secondi buoni da quella scena. Non è il caso che la gente ci fantastichi troppo sopra. Penso che sia uno di quei casi in cui la fantasia supera la realtà.

E propri dalla scena si collega alla versione per l’home video di “Avatar”, dicendo che questa saraà presente nell’edizioni del film per collezionisti, oltre ad altre scene escluse dal final cut:

Per me, la Director’s Cut è quella che esce al cinema. Quello che faremo noi sarà distribuire un’edizione speciale nella quale si può selezionare una versione più lunga del film, con alcune scene reinserite al suo interno. Ma è più una versione per i fan, che la vera visione del regista. La “Fan Version” durerà 10, 12 minuti in più.

Infine dei casi di depressione e di istigazione al suicidio che hanno coinvolto “Avatar” di cui abbiamo già scritto, James Cameron dice:

Suggerirei a queste persone di fare una passeggiata nel bosco. Riscoprendo così il contatto con la natura che ci circonda qui, sul nostro di pianeta.

Tra polemiche, annunci, smentite e commenti vari sicuramente per “Avatar” non finisce qui e ci sarà ancora parecchio interesse intorno, intanto ci si può solo godere questo gioiello tecnico realizzato dalla mano di James Cameron.

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,


About the Author



Commenta il post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑