I Mercenari 2 Comic-Con: Arnold Schwarzenegger annuncia il sequel de "I Gemelli"





News

Published on luglio 13th, 2012 | by Giuliano Gambino

0

Comic-Con: Arnold Schwarzenegger annuncia il sequel de “I Gemelli”

Ieri al San Diego Comic-Con 2012 è stata la giornata de “I Mercenari 2“, l’ultima fatica di Sylvester Stallone e soci che ha permesso all’ex governatore della California Arnold Schwarzenegger di tornare a recitare in un blockbuster action. L’attore di origini austriache era presente all’incontro con i fan, ma la notizia più sconvolgente scaturita durante l’evento non ha niente a che fare con l’action movie diretto da Simon West.

Schwarzenegger ha infatti confermato la notizia che dava in cantiere la realizzazione di un sequel della commedia cult del 1988 intitolata “Twins“, da noi conosciuta come “I Gemelli“, interpretata insieme a Danny De Vito e Kelly Preston.

Schwarzenegger e De Vito nel poster de “I Gemelli”

Ha inoltre annunciato che il regista originale, il mitico Ivan Reitman, è stato confermato per questo sequel de “I Gemelli“. Durante l’incontro al Comic-Con però Schwarzy ha posto un freno all’entusiasmo dei fan, affermando che attualmente sono alla ricerca di uno buon sceneggiatore capace di realizzare uno script di qualità.

Lo scorso marzo alcuni rumors parlavano della realizzazione del sequel de “I Gemelli“, che si sarebbe dovuto intitolate “Triplets” e che avrebbe visto l’inserimento nella storia di un terzo fratello, interpretato addirittura dall’attore afroamericano Eddie Murphy. Inizialmente si pensava che Ivan Reitman dovesse tornare a lavorare al progetto solo in qualità di produttore, ma secondo le parole di Arnold Schwarzenegger sarà proprio lui a dirigerne le riprese.

Per chi di voi non avesse mai visto, o non si ricordasse la trama di questa famossisima commedia degli anni ’80, ecco la sinossi de “I Gemelli“.

Per uno specialissimo esperimento scientifico, Mary Ann Benedict è stata fecondata col seme di sei uomini eccezionali, affinchè generi un figlio straordinario, per il bene dell’umanità. Ma nascono invece due gemelli: Julius, eccezionalmente sviluppato, e Vincent, piccolissimo, mentre alla madre viene comunicato che l’unico nato è morto. I due bambini, separati subito dopo la nascita, crescono ignorando l’uno l’esistenza dell’altro e credendo che la madre sia morta di parto. Dopo 35 anni, Julius Benedict un uomo gigantesco, intelligente, colto, ma molto ingenuo, dedito a studi scientifici in un’isola deserta dei Mari del Sud, apprende dallo scienziato suo maestro di avere un fratello gemello, che vive negli Stati Uniti, e subito parte entusiasta per raggiungerlo. Vincent Benedict è invece un piccolissimo e vivacissimo ometto, allevato in un orfanotrofio, un imbroglione che vive di espedienti, ed è sempre in mezzo ai guai per i suoi affari poco puliti. Giunto a New York, Julius lo trova in prigione e per liberarlo gli paga la cauzione. Dal quel momento, i due fratelli, diversissimi in tutto, diventano indivisibili, imparano a volersi bene e ad aiutarsi, attraversando molte spiacevoli avventure, sia con pericolosi gangsters, sia con commercianti d’auto di lusso rubate, dai quali Vincent è seriamente minacciato, e dai quali Julius riesce a salvarlo, un pò con la sua eccezionale forza fisica, un pò con la sua onestà. Mentre si smussano le diversità dei loro caratteri, i gemelli vanno in cerca della madre, della quale hanno saputo che è ancora viva, accompagnati da Linda, fidanzata di Vincent, e dalla sorella di costei, Marnie, della quale Julius si è innamorato. Finalmente Mary Ann viene ritrovata e deve persuadersi che quelli sono veramente i suoi figli gemelli, vivi e vegeti. Così, risolti felicemente tutti i problemi, Julius e Vincent sposano le due ragazze, inziano una serena vita familiare, e hanno subito una coppia di gemelli per ciascuno, con gran gioia della loro mamma, divenuta nonna.

Tags: , , ,


About the Author



Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi