Il cigno nero" ed in particolare per l'interpret..." />

Il Cigno Nero: ancora polemica, parla Darren Aronosfky | CineZapping





Curiosità

Published on Marzo 30th, 2011 | by sally

0

Il Cigno Nero: ancora polemica, parla Darren Aronosfky

Non si  fermano le polemiche per “Il cigno nero” ed in particolare per l’interpretazione di Natalie Portman. La ballerina professionista Sarah Lane, che ha fatto da controfigura all’attrice, sostiene di aver girato il 90% delle scene, mentre per tutti questi mesi si sosteneva l’esatto contrario, elogiando così la performance della Portman, che le è valsa un Oscar.

Il cigno nero

Adesso ad intervenire è il regista del film, Darren Aronofsky, ormai stanco di sentire tutte queste polemiche. Il regista ha spiegato di aver contato tutte le inquadrature e che ci sono 139 shot di danza in tutto il film, di cui 111 girati con Natalie Portman senza alcun ritocco. Solo 28, quindi, sono stati girati con Sarah Lane, il ché vuol dire che l’80% delle scene di danza hanno come protagonista l’autentica Natalie Portman e solo in due sequenze di danza, le più complesse, è stato sostituito il volto dell’attrice tramite ritocco. Darren Aronosfy continua spiegando che Natalie Portman, dopo tanti mesi di duro allenamento, ha girato anche la scena sulle punte, indossando le scarpe da punta. Il regista ci tiene particolarmente a difendere l’attrice proprio perché ha lavorato a lungo e duramente, e sarebbe ingiusto pensare che non si tratti di lei, quando guardiamo il film. “Il cigno nero” è stato un film che ha suscitato polemiche sin dalla sua uscita, ma dopo l’intervento di Aronosfky si spera che le polemiche per quanto riguarda le scene girate dalla Portman si plachi. Chissà se arriverà un’ulteriore risposta da Sarah Lane?

Tags: , ,


About the Author



Commenta il post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑