Jack e Jill", il film che vede..." /> Jack e Jill: intervista ad Adam Sandler e Katie Holmes | CineZapping





Video

Published on febbraio 7th, 2012 | by Elide Messineo

0

Jack e Jill: intervista ad Adam Sandler e Katie Holmes

Il prossimo 17 febbraio assisteremo alla release di “Jack e Jill”, il film che vede come protagonista Adam Sandler in doppia veste: quella di Jack e quella di Jill! Oggi vi proponiamo una video intervista all’attore, uno dei più amati al mondo quando si tratta di commedie. Questa la sinossi:

Jack ha una vita praticamente perfetta, ad eccezione di un’unica costante terribilmente fastidiosa – la sorella gemella Jill. Ogni anno, per il weekend della Festa del Ringraziamento, è costretto a tollerare la presenza dell’opprimente sorella, che in poco tempo stravolge regolarmente la sua vita. E quando l’intrusione si prolunga da un weekend ad un mese, i fratelli si trovano a litigare, pizzicarsi e riprendersi come solo due gemelli sanno fare. Quando si delinea chiaramente che Jill non ha alcuna intenzione di andare via, Jack mette in moto diversi schemi, nella speranza che Jill torni là dove lui sa apprezzarla: dall’altra parte degli Stati Uniti.

Jack e Jill - locandina

Nel cast oltre ad Adam Sandler troviamo Katie Holmes e il grande Al Pacino. La storia è ambientata nel Giorno del Ringraziamento, una festività molto sentita negli Stati Uniti, che troviamo a fare da sfondo a molti film. Dietro la macchina da presa troviamo Dennis Dugan, che ha lavorato moltissime volte con l’attore e che ha spiegato come si comportava Sandler sul set:

La cosa più buffa è che durante la produzione pensavo sempre ad Adam come interprete di Jack, mentre pensavo a Jill come ad un interprete a se stante. Una volta terminato il ciak, Adam non andava in giro sul set comportandosi come se fosse Jill, ma dopo un po’, a vederlo in giro vestito così, era come se Jill fosse un’attrice che assomigliava terribilmente ad Adam.

Jack e Jill

Nel film c’è anche Al Pacino, peraltro nei panni di se stesso, solo che in questo caso si tratta di un attore che ha perso di vista la realtà:

È un attore che ha perso contatto con la realtà. Ha lavorato troppo e questo inizia a dominare le sue capacità mentali. È chiaramente in pieno esaurimento nervoso. E anch’io ho lavorato così, per interpretare me stesso nel ruolo di un altro: esagerando tutto, come in una commedia. Ho cercato di fare in modo che la follia sembrasse reale.

Adoro l’idea di interpretare un vecchio attore di fama che cerca di tornare alle sue origini per capire chi era prima di essere una star. Il mio personaggio vuole tornare a casa, vuole tornare ad essere semplice ancora una volta, ma scopre che non sarà più possibile. E per quanto sia pazzo, il suo istinto da attore è pur sempre in moto. Il suo rapporto con Jill è un doppio del suo rapporto con Dulcinea, quasi a voler scoprire se sarà capace di interpretare il ruolo dell’Uomo della Mancia. È sottile ed insolito ma può essere considerato il viaggio di un attore di ritorno dalla follia.

Vi lasciamo alla videointervista ad Adam Sandler e Katie Holmes, “Jack e Jill” uscirà il 17 febbraio, buona visione!

 

 

Tags: , , ,


About the Author



Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi