Baila..." />

Milly Carlucci per "Baila!": è guerra con la D'Urso | CineZapping





News

Published on luglio 9th, 2011 | by Elide Messineo

3

Milly Carlucci per “Baila!”: è guerra con la D’Urso

Milly Carlucci proprio non ci sta e fa partire la querelle: “Baila!” non s’ha da fare, la regina di Mediaset, Barbara D’Urso, non dovrà condurre un programma che sostanzialmente è la copia di “Ballando con le stelle“, a sua volta preso dal britannico “Dancing with the stars” di casa BBC.

Milly Carlucci | © Stefania D

Già qualche tempo fa, la Carlucci aveva espresso tutto il suo disappunto nell’apprendere che a settembre il programma avrà inizio, con la D’Urso alla conduzione. La cosa le ha dato talmente tanto fastidio, che la conduttrice RAI ha pensato di portare la questione in tribunale, facendone un caso forse più grande del dovuto. L’accusa è quella di plagio e si dice anche che Mediaset abbia voluto “rubarle” il ballerino Samuel Peron ma, stanco di queste continue chiacchiere, è Roberto Cenci ad intervenire e a chiarire una volta per tutte quel che sta accadendo. La Carlucci ha sostenuto che per il programma di Barbara D’Urso stavano cercando di ingaggiare i ballerini del programma RAI, proponendo loro cachet molto più alti di quelli concessi dalla rete di cui fa parte la bionda conduttrice. Già Pier Silvio Berlusconi ha chiarito che “Baila!” non è un plagio di “Ballando con le stelle“, ma un programma regolarmente acquistato. Ci tiene a ribadire il concetto anche Roberto Cenci, che sarà il direttore artistico del nuovo format condotto dalla D’Urso:

Sto già lavorando a pieno ritmo per questo show e a settembre saremo in onda. Mi spiace che Milly Carlucci sia preoccupata, ma non è un mio problema. Mediaset ha acquistato il format di Baila! dalla società Televisa, mentre quello di Ballando è della BBC. […] Io sono solo un libero professionista, che ha un contratto per la direzione artistica e la regia con Canale 5. Mi interessa solo fare il mio lavoro al meglio.

Ed aggiunge:

Smentisco categoricamente: non è vero quello che si dice. Ripeto: i personaggi di ‘Baila!’ saranno diversi, nessun furto.

Cenci spiega che il format sudamericano è stato personalizzato, come accade ogni volta che si “importa” un programma. Nella versione originale ci sono ballerini professionisti, in quella italiana vip e gente comune. In più, Cenci dice la sua riguardo al comportamento della Carlucci:

Tutti noi facciamo talent e il talent non si fa giocando a bocce. Nel 1994-’95 ho fatto Campioni di Ballo con Lorella Cuccarini dove si sfidavano coppie di professionisti, ma non mi sono mai sognato di dire che la Carlucci mi aveva imitato. E non mi sono mai lamentato quando la Rai ha tenuto e rifatto Ti lascio una canzone.

Ma siamo certi che le lamentele non si fermeranno qui, in più siamo curiosi di scoprire come andrà a finire dal punto di vista legale. Voi da che parte state?

Tags: , , , ,


About the Author



3 Responses to Milly Carlucci per “Baila!”: è guerra con la D’Urso

  1. Nino says:

    Per il diverbio nato tra le due “star”, non rimane che il parere illuminato del grande capo ..sticazzi, solo lui può darci la luce.

  2. Peter Patti says:

    La Cuccarini ha ragione a indignarsi, tanto più che Mediaset, giocando scorrettamente come al solito, cerca di “incamerare” i protagonisti di “Ballando con le stelle”, i quali grazie al programma RAI sono entrati nel cuore dei telespettatori italiani.

  3. emanuele says:

    io sono stanco di sentire sempre questi discorsi inutili! come ha spiegato “Cenci” e anche come ho sentito dire dalla D’Urso che “Baila” è il format commerciale “SPAGNOLO” …..Ballando con le Stelle è un format americano della BBC….comunque sicuramente l’avrà vinta MEDIASET….la Rai si può attaccare al “tram” …. lo stesso con “Io Canto” ….non ci sono proprio paragoni a livello artistico dei ragazzi di “Io Canto” con quelli di “Ti lascio una canzone”……un talent è un talent! PUNTO! tanti saluti Emanuele

Commenta il post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑