News

Published on ottobre 9th, 2017 | by Elide Messineo

0

Alice nella città, dal 26 ottobre al 5 novembre: il programma

L’appuntamento con Alice nella città è a Roma dal 26 ottobre al 5 novembre 2017, in occasione della Festa del Cinema.

Si tratta, infatti, di una sezione autonoma e parallela al Festival, arrivata ormai alla XV edizione. Alice nella città è diretta da Gianluca Giannelli e Fabia Bettini e organizzata dall’Associazione Culturale PlayTown Roma, con il sostegno della Direzione Generale Cinema del MIBACT, del Comune di Roma, della Camera di Commercio di Roma e grazie al contributo di Acea Spa, BNL-BNP Paribas e della Roma Lazio Film Commission.

Alice nella città si può definire la versione del Festival dedicata ai più giovani, infatti si concentra sui temi legati alle giovani generazioni. Quest’anno il programma è fittissimo, con 12 opere i concorso, 3 fuori concorso, 2 co-produzioni con la Festa del Cinema. Ci saranno 5 eventi speciali e 3 serie eventi speciali. Non è finita qui, perché al Cinema Admiral (Piazza Verbano) si terrà Alice Panorama, il programma prevede la proiezione di 11 film con l’aggiunta di Alice Kino, la selezione curata dai ragazzi del Kino con Alice nella città. Saranno presentati 9 lungometraggi, 4 corti, 4 Migrarti, 4 corti RUFA. Ora che abbiamo smesso di dare i numeri, possiamo concentrarci sui momenti salienti del programma.


 


Gli eventi speciali

Cercheremo di essere sintetici ma di materiale ce n’è davvero tanto. Per integrare, ovviamente, vi rimandiamo al sito ufficiale dell’evento. Tra le proiezioni speciali quest’anno rientra l’atteso “Addio fottuti musi verdi“, che porterà i The Jackal sul grande schermo. Il rischio, com’è avvenuto in passato per altri colleghi, è altissimo ma è anche necessario. Dopo averci abituati con i loro sketch divertenti, i Jackal porteranno in sala una fanta-comedy all’italiana.

Dopo il successo del primo film sarà proiettato “Paddington 2” e per un’occasione molto speciale: l’incasso verrà devoluto per la costruzione della Plaster School, ci sarà quindi un’anteprima charity. Il film arriverà poi nelle sale italiane il 9 novembre. Tra i corti animati più attesi dell’anno c’è sicuramente lo spin-off di “Frozen”, il film Disney è diventato un vero e proprio fenomeno. Ad Alice nella città verrà presentato “Frozen – Le avventure di Olaf“, il delizioso pupazzo di neve dovrà aiutare Anna ed Elsa a scoprire le migliori tradizioni per celebrare il Natale.



Per quanto riguarda il mondo delle serie, sarà presentato “Skam“. L’esperimento di Julie Andem sta riscuotendo molto successo, la serie è decisamente insolita perché ogni stagione si concentra su un personaggio del gruppo, ma si può seguire sui social. Ciascun personaggio, infatti, ha il proprio profilo social, aggiornato come se fosse reale, la finzione invade quindi la realtà e si mescola con essa. Ci sarà “Junior” di Zoe Cassavetes, un viaggio attraverso le esperienze degli adolescenti di oggi con protagonista Logan, una ragazza ribelle che sogna di diventare regista. Paolo Colangeli presenterà “Camorriste“, una serie tutta al femminile che in sei puntate attraverso racconti e ricostruzioni parla dei trascorsi di alcune donne legate alla camorra, che oggi vivono sotto copertura.

Premio Camera d’Oro Taodue

Il premio Camera d’Oro Taodue che sarà assegnato alla migliore opera Prima e Seconda presentata nel programma di Alice nella città (sia nel concorso Young/ Adult sia in Alice/Panorama). La giuria che assegnerà il riconoscimento sarà composta dalla regista e produttrice Trudie Styler, la produttrice Camilla Nesbitt, le attrici Barbora Bobuľová e Andrea Delogu, il regista Marco Danieli, la regista e produttrice Zoe Cassavetes e lo sceneggiatore Nicola Guaglianone.

Gli ospiti internazionali

Inutile prenderci in giro, gli ospiti internazionale attirano moltissimo l’attenzione e non saranno pochi. Ve ne diciamo uno: Orlando Bloom. L’attore inglese è il protagonista del film “Romans“, dei fratelli Ludwig e Paul Shammasian. Il film sarà un evento speciale di Alice nella Città e Orlando Bloom terrà una Masterclass con i ragazzi. Ok, vi diciamo altri tre nomi: Dakota Fanning, Trudie Styler e Zoe Cassavedes.


 

Tags: ,


About the Author



Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi