News

Published on marzo 27th, 2012 | by Marco Valerio

0

Angelina Jolie parla di Maleficent

Angelina Jolie ultimamente ha fatto molto parlare di sé e non necessariamente in maniera positiva.

Il suo film da regista “In the Land of Blood and Honey” è stato presentato fuori concorso all’ultimo Festival di Berlino dove è stato accolto da fischi e perplessità. In seguito la Jolie è apparsa alla notte degli Oscar dove ha lasciato perplessi diversi spettatori (nonchè Alexander Payne che dalle mani della Jolie ha ritirato il premio per la miglior sceneggiatura non originale) la sua mise non esattamente sobria.

Archiviate queste due pagine non propriamente positive, Angelina Jolie è pronta a tornare ad occuparsi a tempo pieno alla recitazione e lo farà dedicandosi ad un progetto a lei molto caro e da tempo inseguito, vale a dire il ruolo da protagonista del film Disney “Maleficent”, rivisitazione della fiaba “La bella addormentata nel bosco” raccontata dal punto di vista dell’antagonista dell’eroina.

In un’intervista rilasciata a Entertainment Weekly, Angelina Jolie parla del film e del suo personaggio, dicendosi molto soddisfatta della costruzione di un carattere a tutto tondo e con diverse sfumature.

Angelina Jolie | © Ethan Miller/Getty Images

Ecco alcuni dei passaggi più interessanti dell’intervista rilasciata da Angelina Jolie:

Domanda: Il film è comprensivo nei confronti di Malefica, o la dipinge semplicemente come un villain?

Risposta: Entrambe le cose. Spero che alla fine possiate vedere una donna che è capace di essere molte cose diverse, e solo perché protegge sé stessa ed è aggressiva non significa che non possa avere altre qualità. Bisogna risolvere il puzzle.

D: Quindi ci sono delle qualità che la redimono?

R: Sembra assurdo dire che rappresenterà anche qualcosa di buono per le bambine, perché sembra di dire che debbano essere cattive. Ma Malefica è una grande persona. Non è perfetta. È lontano dall’essere perfetta.

D: C’è una lunga tradizione di prendere un classico villain e raccontare la storia dal suo punto di vista. Ci piace quando il cattivo si rivela più profondo di quanto pensassimo.

R: In generale, è un messaggio molto positivo dire “Guardiamo le cose dall’alto lato”. Ma oltre a questo, la nostra sfida – e la sceneggiatrice [Linda Woolverton] la ha già vinta – non è di semplificare la storia, non vogliamo semplicemente ribaltarla ma raccontare una storia più grande che non punti il dito nemmeno sulla Principessa Aurora. Non è un semplice rovesciamento del punto di vista.

D: Essendo un film Disney, questa versione di Malefica somiglierà a quella che già conosciamo dal cartoon del 1959?

R: Stiamo ancora lavorando sul look. Stiamo sperimentando varie opzioni. Ma le corna sono le corna – non si possono cancellare. Bisogna che ci siano le corna.

“Maleficent” sarà diretto da Robert Stromberg che ha curato le scenografie di kolossal come “Avatar” e “Alice in Wonderland”. La produzione del film partirà a giugno e Angelina Jolie vi sarà impegnata anche in qualità di produttore.

Angelina Jolie tornerà quindi a recitare ad oltre due anni di distanza dai suoi due ultimi film, due pellicole (entrambe del 2010) non certo memorabili: “Salt” di Phillip Noyce e “The Tourist” di Florian Henckel von Donnersmarck, dove la Jolie divideva lo schermo con un altro sex symbol come Johnny Depp.

Tags: , , , , ,


About the Author



Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi