Video

Published on novembre 16th, 2011 | by sally

0

Bloodline: il nuovo horror all’italiana, trailer

Ha fatto il giro dei vari Festival internazionali ed ora è pronto ad arrivare anche in Italia. “Bloodline” è un film di Edo Tagliavini, horror psicologico a basso costo girato negli USA, ma che arriverà nelle nostre sale nel periodo natalizio.

Una riscoperta del mondo horror per gli amanti del genere, che non sono abituati ad opere di rilievo made in Italy. Alle spalle di questo progetto troviamo Sergio Stivaletti agli effetti speciali, le musiche invece sono curate da Claudio Simonetti, compositore di “Profondo Rosso”, ulteriore garanzia.

Nel cast troviamo l’esordiente Francesca Faiella al fianco di Marco Benevento, questa la sinossi:

Sandra (Francesca Faiella) e il suo collega Marco (Marco Benevento) vengono incaricati dal loro capo di realizzare un servizio sul backstage di un film pornografico “d’autore”, come sorta di ricatto per non essere licenziati: tutto sarebbe normale routine giornalistica, se la location non fosse quella dove, 15 anni prima, venne uccisa la sorella di Sandra da un serial killer chiamato “Il Chirurgo”. Sandra decide di accettare l’incarico, trovandosi però coinvolta in una nuova serie efferata di crimini: chi è il copycat che emula il ben noto serial killer? Ma soprattutto, perché i corpi da lui mutilati tornano in vita come demoni assetati di sangue?

Gli amanti del cinema indipendente potranno trovare in “Bloodline” un’opera apprezzabile, per di più realizzata con il notevole contributo di un maestro quale Sergio Stivaletti, che per ben diciotto anni ha lavorato al fianco di Dario Argento, lo stesso vale per Claudio Simonetti, compositore di una delle colonne sonore più conosciute di tutti i tempi (Profondo Rosso). Vi lasciamo ad una serie di immagini dal film, insieme alla locandina e al trailer, di breve durata ma sufficiente per rendere l’idea dell’opera a cui andrete incontro. Buona visione!

Tags: , ,


About the Author



Commenta il post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑