News

Published on agosto 9th, 2012 | by Elide Messineo

0

Brenda Chapman abbandona la Pixar

Quello di Brenda Chapman è un nome molto noto nel mondo dell’animazione. Regista de “Il principe d’Egitto“, ha lavorato per i più famosi classici Disney: La sirenetta, La bella e la bestia, Il re Leone.

La regista ha co-diretto insieme a Mark Andrews anche “Ribelle – The Brave” che da questo punto di vista ha avuto un percorso un po’ particolare. Il progetto, infatti, inizialmente era stato affidato solamente alla Chapman e in seguito a Andrws, si vocifera che il problema fosse il rispetto delle scadenze.

Così Brenda Chapman, che ha un curriculum di tutto rispetto, ha preso la decisione di abbandonare la Pixar, con tutta probabilità per varie divergenze personali che hanno comportato problemi anche per quanto riguarda “Ribelle – The brave“, il suo secondo film da regista. La Chapman ha in precedenza lavorato, oltre che per la Disney, anche per la Dreamworks.

Bremda Chapman | © Jesse Grant / Getty Images

Nel suo futuro c’è la LucasFilm, la regista lavorerà ad un progetto del quale per il momento non si sa ancora nulla, ma rimarrà comunque legata al reparto di animazione. In qualità di consulente, la Chapman sarebbe alla LucasFilm già dalla fine di luglio.

Da quel che leggiamo su PixarPortal, da dove è partita la notizia, Brenda Chapman ha iniziato a lavorare con la Pixar a partire da “Cars”. Ma c’è già chi accusa la Pixar di un comportamento maschilista, la prova sarebbe proprio il fatto che la Chapman ha dato vita alla storia di “Ribelle – The Brave”, per poi essere stata sostituita da un uomo. Il suo grande orgoglio, invece, era proprio quello di essere la prima regista donna nella storia della major a realizzare un lungometraggio che avesse come protagonista un’eroina. Dalla LucasFilm, invece, per la regista potrebbero arrivare nuove opportunità e probabilmente anche più visibilità: è vero che in questi anni Brenda Chapman ha lavorato a progetti importantissimi, senza che però il suo nome spiccasse su tutti.

Tags: , ,


About the Author



Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi