News

Published on luglio 12th, 2012 | by Giuliano Gambino

0

“Category Six”: Richard Armitage e Sarah Wayne Callies nel cast

Richard Armitage e Sarah Wayne Callies. Lui l’avete visto nel serial tv “Robin Hood” e prossimamente sarà tra i protagonisti di “Lo Hobbit – Un Viaggio Inaspettato“. Lei l’avete imparata a conoscere per i ruoli televisivi della Dr.ssa Sara Tancredi in “Prison Break” e di Lori Grimes in “The Walking Dead“.

Adesso i due, insieme, saranno i protagonisti del nuovo thriller del regista Steven Quale intitolato “Category Six“, che assumerà i connotati di un disaster movie e verrà girato con la tecnica del found footage.

Lo scorso ottobre la New Line Cinema ha acquistato i diritti della sceneggiatura di “Category Six“, scritta da John Swetnam. Il soggetto narra le vicende legate al peggior tornado della storia americana. Il tutto verrà raccontanto con il found footage attraverso le riprese di un gruppo di liceali locali realizzate con cellulari e altri dispositivi mobili.

Richard Armitage interpreterà il ruolo di un padre vedovo che ingaggerà un gruppo di cacciatori di tempeste per ritrovare il figlio scomparso. Per quanto riguarda Sarah Wayne Callies invece non è stato ancora rivelato alcun dettaglio riguardo il suo personaggio.

Sarah Wayne Callies - La protagonista femminile di "Category Six"

Le riprese del film inizieranno il 23 luglio a Detroit, una data che fa sorgere alcuni interessanti dubbi riguardo il coinvolgimento della Callies. L’attrice infatti in quel periodo dovrebbe essere sul set della terza stagione di “The Walking Dead”, le cui riprese si svolgeranno ad Atlanta. Se questo conflitto di eventi non la coinvolgerà vuol dire che sarà riuscita ad ottenere una pausa per girare “Category Six” o che, nel peggiore dei casi, il personaggio di Lori non comparirà nel finale di stagione della serie cult della AMC.

Con “Category Six” Steven Quale tornerà al cinema dopo l’esperienza thriller horror di “Final Destination 5“. Ricordiamo che Quale è uno dei più stretti collaboratori di James Cameron, ed è stato il suo aiuto regista nei kolossal “Titanic” e “Avatar“. Il volersi cimentare con il found footage potrebbe portare ad una innovazione nel modo di concepire questa tecnica cinematografica, magari proprio sotto i consigli del Re Mida di Hollywood.

Tags: , , ,


About the Author



Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi