News

Published on marzo 26th, 2012 | by Marco Valerio

0

Chloe Moretz sarà Carrie nel remake del film di De Palma?

È sicuramente uno dei volti emergenti più interessanti della nuova Hollywood. Chloe Moretz è stata lanciata da “Blood story”, remake americano del film svedese “Lasciami entrare” di Tomas Alfreddsson, per poi essere scritturata da Martin Scorsese per il suo “Hugo Cabret” e presto potremmo ammirarla al fianco di Johnny Depp in “Dark Shadows”, ultimo film di Tim Burton.

Ora la giovane Chloe Moretz sarebbe tra le principali candidate al ruolo di “Carrie” in un nuovo adattamento del romanzo di Stephen King, il primo della lunga e fortunata carriera dello scrittore del Maine. Oltre a Chloe Moretz la produzione sta valutando l’opportunità di scritturare Haley Bennett, già vista in “Io & Marley” e “The Hole in 3D”.

In precedenza il romanzo di Stephen King era già stato portato al cinema da Brian De Palma: il film era “Carrie – Lo sguardo di Satana” del 1976 con protagoniste Sissy Spacek, Piper Laurie e John Travolta.

Chloe Moretz | © Tullio M. Puglia/Getty Images

“Carrie” è uno dei libri più censurati nelle scuole americane ed il film fu vietato in Finlandia. I fan spesso lo indicano come uno dei romanzi più toccanti di King. La versione cinematografica di Brian De Palma è stato uno dei pochi adattamenti per il cinema apprezzato anche dallo stesso Stephen King.

Questa la sinossi ufficiale del romanzo di King:

Carrie è un’adolescente sgraziata e timida, vessata dai suoi compagni di scuola e succube di sua madre, una fanatica religiosa, che nella notte del ballo di fine anno scolastico sarà vittima di uno scherzo atroce nel momento in cui sarà reginetta della serata.

Questo adattamento di “Carrie” sarà diretto dalla regista di “Boys Don’t Cry”, Kimberly Peirce. Come detto Chloe Moretz è attualmente la favorita a ricoprire il ruolo che fu di Sissy Spacek, mentre rimane ancora sconosciuto chi interpreterà il ruolo della madre di Carrie, che nel film di De Palma era interpretata da Piper Laurie. Per ricoprire tale ruolo sono state contattate due attrici di serie A come Jodie Foster e Julianne Moore.

Sia Sissy Spacek che Piper Laurie furono candidate all’Oscar nel 1977, rispettivamente come migliore attrice protagonista e non protagonista.

 

Tags: , , ,


About the Author



Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi