News

Published on aprile 16th, 2012 | by Marco Valerio

0

Django Unchained: Tarantino e il cast presentano il film in Messico

Quentin Tarantino ha presentato le prime sequenze del suo nuovo film “Django Unchained” a Cancùn, in Messico, accompagnato da alcuni dei protagonisti della sua nuova, e attesissima, pellicola, vale a dire Leonardo Di Caprio, Jamie Foxx, Christoph Waltz e Kerry Washington.

Nel frattempo sono emerse alcune indiscrezioni secondo cui Di Caprio e Tarantino mal si sopporterebbero sul set di “Django Unchained” e la tensione sarebbe alle stelle.

Secondo quanto riportato da The Enquirer, nelle ultime settimane si sarebbe verificato uno scontro molto duro tra l’attore e il regista, durante il quale sarebbero volati persino degli insulti. Il motivo di questa tensione sembra sia legato allo stile assai eccentrico di Tarantino sul set, un atteggiamento mal sopportato da Di Caprio. Emblematico sarebbe appunto un episodio in particolare, che avrebbe procurato all’attore una ferita al labbro.

Casus belli sarebbe stata una scena di lotta tra Leonardo Di Caprio e Jamie Foxx. Prima del ciak Di Caprio avrebbe avuto una discussione con Tarantino riguardo a come sarebbe dovuta esser girata la suddetta scena.

Il nervosismo latente sarebbe esploso al momento del Ciak: Jamie Foxx, sferrando un colpo ai polsi di Di Caprio, colpisce involontariamente con le manette il labbro di quest’ultimo, che di conseguenza comincia a sanguinare. A questo punto lo sfogo di Di Caprio contro Tarantino: “Ho fatto quattro film con Martin Scorsese senza un graffio…e poi lavoro con te!”.

Non sappiamo quanto ci sia di vero in questi rumors, sta di fatto che la lavorazione del film sta procedendo più lentamente di quanto inizialmente preventivato, tanto che “Django Unchained” non sarà pronto per il prossimo Festival di Cannes e difficilmente sarà terminato in tempo per una presentazione a Venezia o a Toronto.

Qui di seguito vi proponiamo le immagini della presentazione di “Django Unchained” in quel di Cancùn:

Questa, invece, la sinossi ufficiale di “Django Unchained”:

Ambientato nel Sud due anni prima della Guerra Civile, Django Unchained vede come protagonista il premio Oscar Jamie Foxx nei panni di Django, uno schiavo la cui brutale storia con il suo ex-padrone lo porta faccia a faccia con il cacciatore di teste Dr. King Schultz (premio Oscar Christoph Waltz). Schultz è sulle tracce degli assassini e fratelli Brittle e solo Django lo potrà portare alla sua ricompensa. Il poco ortodosso Schultz  acquista Django con la promessa di liberarlo dopo la cattura dei Brittle, vivi o morti.

Il successo porta Schultz a liberare Django, ma i due uomini scelgono di non andare ognuno per la propria strada,ma si alleano per andare alla ricerca del criminale più ricercato del sud. Affinando le sue abilità di segugio, Django rimane concentrato su un unico obiettivo: trovare e salvare Broomhilda (Kerry Washington), la moglie che ha perso durante la tratta degli schiavi anni prima.

La ricerca di Django e Schultz alla fine li condurrà a Calvin Candie (il candidato all’Oscar Leonardo Di Caprio), il proprietario di Candyland, un’infame piantagione dove gli schiavi sono allenati da Ace Woody (Kurt Russell) per combattere uno contro l’altro per sport. Esplorando la piantagione sotto copertura, Django e Schultz destano i sospetti di Stephen (il candidato all’Oscar Samuel L. Jackson), schiavo e fidato domestico di Candie. Le loro mosse sono ormai svelate e la perfida organizzazione si chiude attorno a loro come una morsa. Se Django e Schultz vogliono fuggire insieme a Broomhilda, devono scegliere tra l’indipendenza e la solidarietà, tra il sacrificio e la sopravvivenza.

“Django Unchained” uscirà nelle sale statunitensi il 25 dicembre 2012, mentre in Italia l’uscita è prevista per il 4 gennaio 2013.

Tags: , , , , ,


About the Author



Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi