News ITA manifesto3low

Published on Ottobre 5th, 2012 | by sally

0

“Dracula 3D” di Dario Argento al cinema dal 22 novembre

Di film su Dracula ne esistono tantissimi, ed un maestro dell’horror come Dario Argento di certo non poteva perdersi l’occasione di realizzare un film secondo il suo punto di vista. Mentre a Hollywood le storie sui vampiri pullulano, Dario Argento ha pensato più che altro a un “ritorno alle origini”, mantenendosi fedele alla celebre storia di Bram Stoker che, come il suo romanzo, ha affascinato generazioni e generazioni di lettori.

Dracula 3D” è entrato in produzione nel 2010 e finalmente si prepara ad arrivare nelle sale italiane, lo troveremo sul grande schermo dal prossimo 22 novembre, dopo essere stato presentato al 65° Festival del Cinema di Cannes. Questa la sinossi:

La vista di una fotografia esposta a casa di Lucy (Asia Argento), che ritrae Mina e Jonathan Harker (Marta Gastini e Unax Ugalde), sposi felici nel giorno delle nozze, è la molla che fa scattare la furiosa bramosia del Conte Dracula (Thomas Kretschmann), che rivede in Mina la reincarnazione della sua amata, Dolingen De Gratz, morta più di 400 anni prima. Con l’ausilio delle sue adepte Lucy e Tania (Miriam Giovanelli), il Conte Dracula riesce a condurre Jonathan Harker e sua moglie nel proprio castello, con la promessa di un lavoro. Ma le reali intenzioni del Conte appaiono subito evidenti: ricongiungersi con il suo eterno amore Dolingen/Mina, eliminando qualsiasi ostacolo glielo impedisca. Inizia così un vorticoso intreccio di violenza, inganno e passione, che sconvolge gli equilibri del piccolo villaggio di Passo Borgo. Solo il sopraggiungere di Abraham Van Helsing (Rutger Hauer), conoscitore del vampirismo e “vecchia conoscenza” del Conte, riporterà la normalità nella vita del villaggio… ma non prima di una spettacolare ed emozionante sfida finale che vedrà contrapporsi i limiti dell’umanità e la dannazione eterna.

ITA manifesto3low

Dracula 3D – la locandina

Il film si avvale della tecnologia 3D e va ad unirsi alle innumerevoli opere dedicate al Signore delle Tenebre che il cinema ha sfornato negli anni: il personaggio di Dracula è stato raccontato in tutte le salse, dall’horror alla commedia, ce n’è davvero per tutti i gusti. Ecco come Dario Argento motiva la sua scelta di girare questo film:

Il susseguirsi di una serie di elementi che esulano dalla concezione classica di intendere l’entità vampiresca, danneggiano la reale immagine appartenente alla tradizione, così come ci viene tramandata nell’opera di Bram Stoker, tutt’oggi riconosciuto come romanzo horror per eccellenza. L’intento, dunque, è quello di un ritorno alle origini, proponendo al grande pubblico e alle nuove generazioni, una fedele rappresentazione del conte Dracula, ispirandosi al libro che racconta la sua storia, ambientata nel 1890 in Transilvania; quindi un film in costume arricchito dalle scenografie e dallo stile gotico dell’epoca. Al classico letterario, si introduce l’elemento di novità attraverso lo sfruttamento della nuova tecnologia del 3D stereoscopico ed ecco che, come direbbe De Saussure, il significante e il significato si fondono in un’unica espressione linguistica in cui la somma di questi due elementi produrranno un film in chiave originale, capace di riavvicinare la platea non solo all’arte cinematografica ma anche alla letteratura classica, da troppo tempo lontana dal grande schermo.

Il regista di “Suspiria” ha scelto l’attore tedesco Thomas Kretschmann (Il pianista, King Kong) per interpretare Dracula, la figlia, Asia Argento, invece interpreterà Lucy. Nei panni di Mina troviamo Marta Gastini (Il Rito) e Miriam Giovannelli (Gli sfiorati) nei panni di Tania , Unax Ugalde (L’amore ai tempi del colera, Che – L’argentino) sarà invece Jonathan Harker ed il ruolo di Van Helsing è stato assegnato a Rutger Hauer (Lady Hawke, Sin City, Confessioni di una mente pericolosa).

Tags: , ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑