News Flocking

Published on Ottobre 18th, 2012 | by sally

0

Il Florence Queer Festival 2012 apre “50 Giorni di Cinema” a Firenze

Il Florence Queer Festival quest’anno raggiunge un traguardo importante, compie infatti dieci anni e per festeggiare al meglio, sarà il Festival d’apertura della VI edizione della “50 Giorni di Cinema Internazionale a Firenze” che si terrà presso il cinema Odeon di Firenze dal 25 Ottobre al 14 Dicembre.

Un programma che si prospetta molto interessante e che non comprenderà solamente il cinema, ma si diffonderà sul territorio a ritmo di musica e mostre d’arte; tra pellicole indipendenti e anteprime importanti, il tema della diversità verrà affrontato dal punto di vista artistico e conosceremo così anche diversi modi di comunicare.

Flocking

Il Lago dei Cigni di Mattew Bourne

I protagonisti del Florence Queer Festival

Diretta da Bruno Casini e Roberta Vannucci, la kermesse ospiterà molte pellicole che documenteranno l’indispensabile contributo che alcuni personaggi hanno dato alla nostra società. Tra i tanti, Jobriath (vero nome Bruce Wayne Campbell), la prima rockstar apertamente omosessuale e John McNeill, espulso dall’ordine dei gesuiti proprio perché a difesa degli omosessuali. Tante sono le storie interessanti e ci sarà spazio anche per una selezione di film vintage che, in un modo o nell’altro, hanno segnato la storia del genere, come “Velvet Goldmine“.

La madrina sarà Vittoria Schisano (prima Giuseppe Schiano), da poco tempo diventata donna. Presto la vedremo nel nuovo film di Antonio Albanese, è stato il primo attore italiano a dichiarare apertamente di aver cambiato sesso.

Protagonista indiscussa di questo Festival a 360° sarà anche l’artista sudafricana Zanele Muholi, con un’esposizione al Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci a Prato. Per dare un’occhiata alle sue suggestive opere, segnaliamo il suo sito ufficiale.

jobriath photo 01 photo by Dagmar

Jobriath

Il programma

Per quanto riguarda il programma del Florence Queer Festival, la kermesse si aprirà il 25 ottobre con “Matthew Bourne’s Swan Lake“, film in 3D di Ross MacGibbon, in cui vedremo il coreografo inglese Matthew Bourne alle prese con una reinterpretazione tutta particolare del celebre “Il lago dei cigni“: un cast tutto al maschile che ha già riscosso molto successo in giro per il mondo.

Tra le dodici pellicole selezionate per il Festival, troviamo anche “Love is the devil” di John Maybury: il film racconta uno spaccato di vita di Francis Bacon, mentre in contemporanea ci sarà la mostra sulle sue opere d’arte a Palazzo Strozzi. In anteprima europea saranno presentati “Leave it on the floor” di Frank Gatson Jr., “Morgan” di Michael D. Akers , “Gayby” di Jonathan Lisecki, “Molly’s Girl” di Scott Thompson. A questi si aggiunge “Jobriath A. D.” in anteprima italiana ed il 31 ottobre, in occasione della premiazione Videoqueer, sarà proiettato anche “The Rocky Horror Picture Show“, cult assoluto, insieme a “Bear City 2“, altra anteprima europea.

Gli altri eventi

Alle proiezioni del Florence Queer Festival, si aggiungono altri interessanti eventi paralleli. Per quanto riguarda il mondo della letteratura, si terranno diversi incontri alla libreria IBS di Firenze, tra cui uno dedicato a Gianni Versace e “Rock’n’roll queer show”, un reading ricco di personaggi, tra cui Raffaella Galamini, Fulvio Paloscia, Francesco Mariotti, Luca Doni, Selvaggia Velo e David Drago.

Quest’ultimo si occuperà anche della parte musicale del Festival, l’1 novembre al Viper Theatre si esibirà Fabio Cinti, e i Rio Mezzanino presenteranno il loro nuovo disco in anteprima il 4 novembre al Notte Fiorentina a San Frediano.

Trovate tutte le info sul sito ufficiale del Florence Queer Festival.

Tags: , ,


About the Author

Avatar of sally



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑