News

Published on aprile 12th, 2012 | by Elide Messineo

0

J. K. Rowling scrive un libro per adulti: The Casual Vacancy

La scrittrice dei romanzi che hanno dato vita anche alla saga cinematografica di Harry Potter è pronta a lanciare un lavoro nuovo e con uno stile completamente diverso. Dopo aver dedicato molti anni della sua carriera a scrivere storie per i più piccoli (sebbene abbiano conquistato anche i più grandi), adesso J. K. Rowling ha deciso di passare dalla parte degli adulti e così è nato “The Casual Vacancy“.

La storia del romanzo è ambientata nella cittadina immaginaria di Pagford:

La morte inaspettata di Barry Fairweather lascia di stucco tutta Pagford, la piccola città dove viveva la donna. Non solo. La sua improvvisa scomparsa lascia un posto vacante nel consiglio comunale. Proprio per quel posto si scatenerà una guerra, la peggiore alla quale abbia mai assistito quella che in apparenza era una cittadina serena e pacifica.

La scrittrice J. K. Rowling | © Ian Gavan/Getty Images

Il libro sarà pubblicato dalla nuova casa editrice dell’autrice, la Little Brown ed è stato definito una commedia noir. L’uscita è prevista per il 27 settembre. La fantasia di J. K. Rowling ha segnato la storia della letteratura e del cinema con la saga di “Harry Potter”, conclusasi solamente da pochi mesi con grande tristezza da parte di tutti i fan che vi si erano affezionati. Non è da escludere, però, che anche “The Casual Vacancy” non possa fare breccia nel cuore di qualche major, proprio come avvenuto già in precedenza con molti altri scrittori, da Stephen King a Nicholas Sparks. Dalle prime indiscrezioni, il materiale buono per una “commedia noir” da portare sul grande schermo c’è tutto, nel frattempo J. K. Rowling si gode tutta la sua fama e la sua notorietà. Secondo gli ultimi dati di Forbes, tuttavia, l’autrice di romanzi non sarebbe più miliardaria ma è stata declassata a milionaria. Di certo non è povera, ma si è impoverita, nel corso di questi anni oltre alle altissime tasse pagate, J. K. Rowling ha devoluto oltre 160 milioni in beneficienza, un gesto che non può che farle grande onore. Lei stessa ha spiegato:

Quando possiedi molto più di quanto hai bisogno, hai la responsabilità morale di fare cose buone col tuo denaro e utilizzarlo intelligentemente.

Tags: , ,


About the Author



Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi