News

Published on settembre 1st, 2010 | by Elide Messineo

0

James Cameron contro “Piranha 3D”: la risposta di Mark Canton

James Cameron ha dato il via ad una serie di polemiche in seguito alla sua affermazione riguardo l’uso del 3D nei film horror ed in particolare con riferimento al film di prossima uscita “Piranha 3D“. Il regista di “Avatar“, particolarmente esperto di tecnologia 3D, ha dichiarato che nel film horror questa tecnica non andrebbe usata, sarebbe un’idea davvero pessima.

Locandina di "Piranha 3D"

Con riferimento al film “Piranha 3D”, Cameron ha dichiarato: “Ho lavorato per Piranha 2 solo per pochi giorni e poi sono stato estromesso dal progetto: non considero quel lavoro nella mia filmografia ufficiale e non sento nemmeno una specie di legame d’affetto tra me e quel film“. Ovviamente l’affermazione ha scatenato una reazione, da parte di Mark Canton, produttore del film. Canton sicuramente non le ha mandate a dire a James Cameron:

Mr. Cameron, che viene considerato un visionario regista, sembra avere una visione piccola sui film che non sono suoi. E’ sorprendente che nel processo produttivo, che è certamente uno sport di squadra, Cameron celebri costantemente se stesso come se ci fosse solo lui all’interno del suo team. I suoi commenti sono ridicoli e offensivi per quelli come noi che non sono coinvolti nel servire il suo ego e la sua retorica. Non tutti hanno la possibilità di avere una quantità infinita di denaro per giocare nella propria scatola di sabbia, impiegando dieci anni e utilizzando i soldi degli altri per fare un blockbuster movie.

Voi, invece, da che parte state?

Tags: , , ,


About the Author



Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi