Box Office

Published on marzo 21st, 2011 | by sally

0

“Limitless” primo al box office USA, esordio deludente per “Paul”

Dopo tante commedie, ecco che finalmente Robert De Niro ritorna all’action thriller e si piazza primo ai botteghini statunitensi con “Limitless“, il nuovo film di Neil Burger. “Limitless” vede protagonista anche Bradley Cooper, nei panni di un aspirante scrittore che scopre un farmaco portentoso per le sue capacità intelletive.

Limitless

Il film ha aperto piuttosto bene questo weekend, con un incasso di $19,000,000, pronti a garantire la copertura di un budget che ne conta 27 milioni. “Limitless” spiazza così “Battle: Los Angeles“, che retrocede di due posizioni. La seconda, infatti, è stata ormai occupata per la seconda settimana di seguito da “Rango“, film d’animazione diretto da Gore Verbinski. Il camaleonte doppiato da Johnny Depp continua ad ottenere buoni incassi, quello di questo fine settimana ammonta a $15,315,000, per un totale di $92,577,000 raccolti in tre settimane. La terza posizione, dicevamo, è occupata da “Battle: Los Angeles“, che dopo un buon esordio non riesce a mentenersi in pole position. Il nuovo film fi Jonathan Liebesman ottiene $14,600,000 nel fine settimana, realizzando così un totale di $60,602,000, di certo un risultato di cui non ci si può lamentare. Brad Furman, invece, esordisce in quarta posizione con il suo “The Lincoln Lawyer” che riporta in sala Matthew McConaughey. L’attore interpreta un avvocato specialista in casi di piccola criminalità che deve difendere un ricco playboy di Beverly Hills, accusato di omicidio. “The Lincoln Lawyer” esordisce con $13,400,000, battendo così  di pochissimo “Paul“, che ne incassa $13,155,000. Esordio deludente, per quanto riguarda il film di Greg Mottola, che tanto aveva incuriosito, ma che evidentemente non ha colpito il pubblico, a meno che non si riveli promettente nelle prossime settimane. Dalla terza posizione, “Red Riding Hood” (Cappuccetto rosso di sangue) passa alla sesta, con un incasso di $7,255,000. Il nuovo film della regista di Twilight, Catherine Hardwicke, non è andato per il meglio ed ha ottenuto pessime recensioni. La settima posizione è occupata da “The Adjustement Bureau” (I guardiani del destino). Il nuovo film con Matt Damon è uscito ormai da tre settimane, ma continua ad arrancare. Nel fine settimana ha incassato $5,932,000, in totale raggiunge $48,779,000 e gli mancano ancora poco meno di ventimila dollari per riuscire quantomeno a ricoprire il budget di produzione. “Mars needs Moms” (Milo su marte) continua a confermarsi un flop, tanto da aver suscitato un dubbio sulla cancellazione di “Yellow Submarine” dai prossimi progetti della Disney. Il flop di questa storia sembra aver portato la major a prendere altre decisioni di produzione. Il film d’animazione, “Mars needs moms”,  ha incassato $5,317,000 nel weekend. Nemmeno per “Beastly” è andata meglio. Questo fine settimana il film con Vanessa Hudgens e Alex Pettyfer ha incassato $3,260,000. La rivisitazione in chiave moderna de “La bella e la bestia” non è riuscita a quanto pare e non è valso a nulla rimandare più volte la release, temendo la competizione con Zac Efron in “Charlie St. Cloud“, altro mega-flop. Alla decima posizione, chiude la top ten “Hall Pass” (Libera Uscita) con $2,600,000, per un totale di $39,590,000. Per questo fine settimana al box office non ci sono di certo risultati strabilianti, ma la situazione potrebbe cambiare il prossimo weekend con l’uscita di “Sucker Punch“.

Tags: , , , , , , , , , , ,


About the Author



Commenta il post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑