Box Office

Published on dicembre 17th, 2012 | by Marco Valerio

0

Lo Hobbit domina il box office negli USA (con record) e in Italia

È “Lo Hobbit – Un Viaggio Inaspettato” a dominare il box office mondiale nel week end che si è appena concluso.

Il film di Peter Jackson è in testa agli incassi in Italia, ma il risultato più clamoroso lo ha ottenuto negli Stati Uniti: “Lo Hobbit – Un Viaggio Inaspettato” ha incassato la cifra record di 84,8 milioni di dollari nel suo weekend di esordio.

In tal modo il film di Peter Jackson ha battuto il precedente record di “Io sono leggenda” (77,2 milioni), registrando così il miglior weekend di apertura nel mese di dicembre negli Stati Uniti.

In Italia “Lo Hobbit – Un Viaggio Inaspettato” ha conquistato in scioltezza la prima posizione: malgrado il maltempo che ha colpito diverse zone del nostro paese tra venerdì e domenica, il film di Peter Jackson è riuscito a raccogliere 4.28 milioni di euro (500mila spettatori paganti), e una media per sala di poco inferiore ai 6mila euro. In cinque giorni di programmazione worldwide, “Lo Hobbit – Un Viaggio Inaspettato” ha già incassato 233 milioni di dollari.

Seconda posizione nel box office nostrano per “Tutto tutto niente niente” di Giulio Manfredonia con un Antonio Albanese mattatore e interprete di ben tre personaggi: nei primi quattro giorni di sfruttamento “Tutto tutto niente niente” ha conquistato 2.36 milioni di euro, con una media di circa quattromila euro per copia.

Antonio Albanese è Cetto La Qualunque in Tutto tutto niente niente

Sul podio troviamo un’altra nuova uscita del week end, vale a dire “Colpi di Fulmine”, la commedia di Neri Parenti con Christian De Sica, nuova versione riveduta (edulcorata) e corretta del fu cinepanettone. Prodotto da Filmauro e distribuito da Universal Italia, “Colpi di Fulmine” ha incassato 1.38 milioni (media di circa 2700 euro per copia).

Distante il cartoon “Le 5 Leggende” che dopo due settimane in testa al box office scende al quarto posto con 694mila euro collezionati nel week end che portano il totale parziale a 5.37 milioni di euro. Quinto posto, invece, per “Il Peggiore Natale della mia vita” con Fabio De Luigi a quota 434mila euro.

Al sesto posto segnaliamo un’altra nuova uscita, il film d’animazione in 3D “Sammy 2” con 369mila euro raccolti.  Seguono “Una Famiglia Perfetta” e “Moonrise Kingdom”, entrambi con 184mila euro a testa.

A chiudere la top ten troviamo il nuovo film di Ken Loach, “La Parte degli Angeli”, altra nuova uscita del week end, capace di incassare 112mila euro, malgrado le sole 28 sale messe a disposizione.

Oltre Oceano, al di là dell’exploit de “Lo Hobbit – Un Viaggio Inaspettato”, da segnalare l’ottima tenuta di “Skyfall” che perde sì ben tre posizioni rispetto alla settimana precedente, ma incassa altri 7 milioni di dollari e arriva ad un totale di 272 milioni.

Una bella immagine da "Lo Hobbit"

Una bella immagine da “Lo Hobbit”

Al secondo posto del box office USA, “Le 5 Leggende” con 7.42 milioni di dollari: due pellicole da Oscar come “Lincoln” e “Vita di Pi” si piazzano rispettivamente al terzo (7.2 milioni) e quinto posto (5.4).

A breve distanza troviamo “Breaking Dawn parte 2” con 5.17 milioni di dollari, mentre molto distanziati sono “Ralph Spaccatutto” (3.27), “Quello che so sull’amore” di Gabriele Muccino (3.24), “Red Dawn” (2.39) e un altro dei favoriti ai prossimi Oscar, vale a dire “L’orlo argenteo delle nuvole” di David O. Russell (2.08).

Tags: , , , , ,


About the Author



Commenta il post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑