News

Published on giugno 15th, 2011 | by Sara

0

Marta Gastini è Mina per Dario Argento in “Dracula 3D”

Il maestro italiano dell’horror Dario Argento torna a terrorizzare il suo pubblico, e per farlo ha scelto una delle storie più classiche e amate, Dracula di Bram Stoker. La pellicola si chiamerà “Dracula 3D” e promette di mantenersi molto fedele alla versione originale, raccontando la vicenda del giovane Johnatan Harker che, dall’Inghilterra, si reca in Transilvania presso il castello del Conte Dracula per catalogare la sua immensa biblioteca. Si accorge presto che l’attività notturna del proprietario del maniero è alquanto sospetta e scopre che si tratta di un vampiro. Il Conte assetato di sangue inizia a dare la caccia anche alla fidanzata di Harker, la giovane innocente Mina e alla sua amica Lucy, trasformandole in vampire nonostante l’intervento del cacciatore di vampiri Van Helsing…insomma, la storia è ben nota a tutti!

Dracula 3D Poster | badtaste

Le riprese sono da poco iniziate tra Biella e Torino, nel trecentesco Ricetto di Candelo, e non si sa ancora la data dell’uscita italiana.   Nel cast troviamo Asia Argento, che da sempre affianca il padre nei suoi progetti, Thomas Kretschmann (“Operazione Valchiria”, “Hellboy”), Rutger Hauer (l’indimenticato replicante di “Blade Runner”), Gabriele Lavia. Per il ruolo di Mina il regista ha scelto una giovanissima attrice italiana emergente, Marta Gastini, classe 1989, originaria di Alessandria, ha esordito nella serie televisiva “Il bene e il male” , ha poi lavorato con Leonardo Pieraccioni in “Io & Marylin” e recentemente ha recitato al fianco di Anthony Hopkins nell’horror “Il rito”. Tra i prossimi progetti di Marta, oltre a “Dracula 3D”, anche il ruolo della nobildonna Giulia Farnese nella serie tv che racconta la vita della famiglia Borgia, diretta da Oliver Hirschbiegel. Asia Argento, che aggiorna quotidianamente la sua pagina Twitter con immagini dal set del film, ha recentemente caricato alcune foto che ritraggono proprio Marta al lavoro sul suo personaggio in quelli che sembrano gli interni di un castello.  

Tags: , , , , , ,


About the Author



Commenta il post

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi