Curiosità

Published on gennaio 26th, 2011 | by Elide Messineo

0

Nominations agli Oscar 2011: Il discorso del Re e Il grinta fanno il pieno

Sono finalmente uscite le nominations per gli attesi Oscar 2011. La cerimonia di premiazione si terrà il prossimo 27 febbraio e sarà condotta da Anne Hathaway e James Franco, che oltre a condurre è anche nominato come miglior attore protagonista per “127 Hours“. A fare il pieno di nominations (e molto probabilmente lo farà anche di premi) è l’apprezzatissimo “Il discorso del re“, che arriverà nelle nostre sale proprio questo fine settimana. Sono ben 12 le categorie in cui rientra il film, che aveva suscitato parecchia curiosità soprattutto dopo i consensi riscontrati al Toronto Film Festival. Tuttavia non è da meno “Il Grinta“, infatti il film dei fratelli Coen ha ottenuto ben dieci nominations, si prospetta una bella lotta. Nel film troviamo Jeff Bridges, che l’anno scorso si aggiudicò l’Oscar come migliore attore per “Crazy Heart” e quest’anno potrebbe fare il bis per “True Grit” (titolo originale). Ma ce la farà davvero? Fino ad ora ci sono riusciti solo in due: Spencer Tracy (Capitani Coraggiosi, La città dei ragazzi) e Tom Hanks (Philadelphia, Forrest Gump), per cui, visto che non c’è due senza tre, potrebbe essere proprio Bridges il fortunato. Se “Il Grinta” dovesse vincere il premio come miglior film, invece, sarebbe il quarto western in tutta la storia degli Oscar ad aggiudicarselo (dopo Cimarron, Balla coi lupi, Gli spietati).

James Franco e Anne Hathaway

Tra i candidati che hanno ottenuto più nominations troviamo anche “The Social Network” di David Fincher. Il giovane protagonista, Jesse Eisenberg, che interpreta Mark Zuckerberg, dovesse vincere la statuetta come miglior attore, allora sarebbe il più giovane premiato per quanto riguarda la categoria, insieme a Jennifer Lawrence. Inoltre, sia per “The Social Network” che per “Il Grinta” troviamo il produttore Scott Rudin, si tratta di un evento decisamente straordinario! A pari merito con “The Social Network” troviamo “Inception“, il kolossal di Christopher Nolan che rientra tra i film più amati del 2010, ma Nolan non risulta tra i nominati per la miglior regia. Tra le altre pellicole più nominate troviamo anche “Cigno Nero” (con 5 nominations) e “Toy Story 3” (che segna la ventesima nomination per il compositore Randy Newman), ma anche “I ragazzi stanno bene” e “Winter’s Bone“. Date un’occhiata voi stessi alla lista completa dei candidati e diteci la vostra? Manca qualcuno? Chi vincerà? * Miglior film o Il Cigno Nero (Black Swan) Prodotto da Mike Medavoy, Brian Oliver e Scott Franklin o The Fighter Prodotto da David Hoberman, Todd Lieberman e Mark Wahlberg o Inception Prodotto da Emma Thomas e Christopher Nolan o I Ragazzi Stanno Bene (The Kids are All Right) Prodotto da Gary Gilbert, Jeffrey Levy-Hinte e Celine Rattray o Il Discorso del Re (The King’s Speech) Prodotto da Iain Canning, Emile Sherman e Gareth Unwin o 127 Ore (127 Hours) Prodotto da Christian Colson, Danny Boyle e John Smithson o The Social Network Prodotto da Scott Rudin, Dana Brunetti, Michael De Luca e Ceán Chaffin o Toy Story 3 Prodotto da Darla K. Anderson o Il Grinta (True Grit) Prodotto da Scott Rudin, Ethan Coen e Joel Coen o Winter’s Bone Prodotto da Anne Rosellini e Alix Madigan-Yorkin * Miglior regia Il Cigno Nero – Darren Aronofsky The Fighter – David O. Russell Il Discorso del Re – Tom Hooper The Social Network – David Fincher Il Grinta – Joel Coen e Ethan Coen * Miglior attore protagonista Javier Bardem – Biutiful Jeff Bridges – Il Grinta Jesse Eisenberg – The Social Network Colin Firth – Il Discorso del Re James Franco – 127 Ore * Miglior attrice protagonista Annette Bening – I Ragazzi Stanno Bene Nicole Kidman – Rabbit Hole Natalie Portman – Il Cigno Nero Michelle Williams – Blue Valentine Jennifer Lawrence – Winter’s Bone * Miglior attore non protagonista Christian Bale – The Fighter John Hawkes – Winter’s Bone Jeremy Renner – The Town Mark Ruffalo – I Ragazzi Stanno Bene Geoffrey Rush – Il Discorso del Re * Miglior attrice non protagonista Amy Adams – The Fighter Helena Bonham Carter – Il Discorso del Re Melissa Leo – The Fighter Hailee Steinfeld – Il Grinta Jackie Weaver – Animal Kingdom * Miglior sceneggiatura originale Another Year – scritto da Mike Leigh The Fighter – scritto da Scott Silver, Paul Tamasy & Eric Johnson; storia di Keith Dorrington & Paul Tamasy & Eric Johnson Inception – scritto da Christopher Nolan I Ragazzi Stanno Bene – scritto da Lisa Cholodenko & Stuart Blumberg Il Discorso del Re – scritto da David Seidler * Miglior sceneggiatura non originale 127 Ore – scritto da Danny Boyle & Simon Beaufoy The Social Network – scritto da Aaron Sorkin Toy Story 3 – scritto da Michael Arndt; storia di John Lasseter, Andrew Stanton e Lee Unkrich Il Grinta – scritto da Joel Coen & Ethan Coen Winter’s Bone – scritto da Debra Granik & Anne Rosellini * Miglior cartone animato Dragon Trainer The Illusionist Toy Story 3 * Miglior film straniero Biutiful – Messico Dogtooth – Grecia In a Better World – Danimarca Incendies – Canada Outside the Law (Hors-la-loi) – Algeria * Miglior documentario Exit through the Gift Shop – Banksy e Jaimie D’Cruz Gasland Josh Fox e Trish Adlesic Inside Job – Charles Ferguson e Audrey Marrs Restrepo – Tim Hetherington e Sebastian Junger Waste Land – Lucy Walker e Angus Aynsley * Miglior cortometraggio The Confession – Tanel Toom The Crush – Michael Creagh God of Love – Luke Matheny Na Wewe – Ivan Goldschmidt Wish 143 – Ian Barnes e Samantha Waite * Miglior cortometraggio-documentario Killing in the Name Poster Girl Strangers No More – Karen Goodman e Kirk Simon Sun Come Up – Jennifer Redfearn e Tim Metzger The Warriors of Qiugang – Ruby Yang e Thomas Lennon * Miglior cortometraggio d’animazione Day & Night – Teddy Newton The Gruffalo – Jakob Schuh e Max Lang Let’s Pollute – Geefwee Boedoe The Lost Thing – Shaun Tan e Andrew Ruhemann Madagascar, carnet de voyage (Madagascar, a Journey Diary) – Bastien Dubois * Migliori scenografie o Alice in Wonderland Production Design: Robert Stromberg; Set Decoration: Karen O’Hara o Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 1 Production Design: Stuart Craig; Set Decoration: Stephenie McMillan o Inception Production Design: Guy Hendrix Dyas; Set Decoration: Larry Dias and Doug Mowat o Il Discorso del Re Production Design: Eve Stewart; Set Decoration: Judy Farr o Il Grinta Production Design: Jess Gonchor; Set Decoration: Nancy Haigh * Miglior direzione della fotografia Il Cigno Nero – Matthew Libatique Inception – Wally Pfister Il Discorso del Re – Danny Cohen The Social Network – Jeff Cronenweth Il Grinta – Roger Deakins * Migliori costumi Alice in Wonderland – Colleen Atwood Io Sono l’Amore – Antonella Cannarozzi Il Discorso del Re – Jenny Beavan The Tempest – Sandy Powell Il Grinta – Mary Zophres * Miglior montaggio Il Cigno Nero – Andrew Weisblum The Fighter – Pamela Martin Il Discorso del Re – Tariq Anwar 127 Ore – Jon Harris The Social Network – Angus Wall e Kirk Baxter * Miglior makeup La Versione di Barney – Adrien Morot The Way Back – Edouard F. Henriques, Gregory Funk e Yolanda Toussieng The Wolfman – Rick Baker e Dave Elsey * Migliori musiche Dragon Trainer – John Powell Inception – Hans Zimmer Il Discorso del Re – Alexandre Desplat 127 Ore – A.R. Rahman The Social Network – Trent Reznor e Atticus Ross * Miglior canzone originale o “Coming Home” da “Country Strong” Musiche e testi di Tom Douglas, Troy Verges e Hillary Lindsey o “I See the Light” da “Rapunzel” Musiche di Alan Menken, testi di Glenn Slater o “If I Rise” da “127 Ore” Musiche di A.R. Rahman, testi di Dido e Rollo Armstrong o “We Belong Together” da “Toy Story 3″ Musiche e testi di Randy Newman * Miglior montaggio effetti sonori Inception – Richard King Toy Story 3 – Tom Myers e Michael Silvers Tron: Legacy – Gwendolyn Yates Whittle e Addison Teague Il Grinta – Skip Lievsay e Craig Berkey Unstoppable – Mark P. Stoeckinger * Miglior sonoro Inception – Lora Hirschberg, Gary A. Rizzo e Ed Novick Il Discorso del Re – Paul Hamblin, Martin Jensen e John Midgley Salt – Jeffrey J. Haboush, Greg P. Russell, Scott Millan e William Sarokin The Social Network – Ren Klyce, David Parker, Michael Semanick e Mark Weingarten Il Grinta – Skip Lievsay, Craig Berkey, Greg Orloff e Peter F. Kurland * Migliori effetti visivi Alice in Wonderland – Ken Ralston, David Schaub, Carey Villegas and Sean Phillips Harry Potter e i Doni della Morte: Parte I – Tim Burke, John Richardson, Christian Manz e Nicolas Aithadi Hereafter – Michael Owens, Bryan Grill, Stephan Trojanski e Joe Farrell Inception – Paul Franklin, Chris Corbould, Andrew Lockley e Peter Bebb Iron Man 2 – Janek Sirrs, Ben Snow, Ged Wright e Daniel Sudick

Tags: , , , , , , , , , , , ,


About the Author



Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi