News

Published on febbraio 26th, 2013 | by Giuliano Gambino

0

Shane Acker alla regia dell’adattamento di “Beasts of Burden”

La Reel FX, studio cinematografico che sviluppa produzioni sia in animazione che dal vivo, ha annunciato quest’oggi che il regista candidato agli Academy Awards Shane Acker (“9”) sarà alla guida dell’imminente progetto dello studio in computer grafica basato sulla serie a fumetti pubblicata dalla Dark Horse Comics intitolata “Beasts of Burden“, scritta da Evan Dorkin e illustrata da Jill Thompson.

Beasts Of Burden” è stato sceneggiato da Darren Lemke (“Shrek e vissero felici e contenti”, e Aron Warner, Presidente della divisione Animazione della Reel FX, produrrà il film al fianco di Mike Richardson della Dark Horse Entertainment, e di Andrew Adamson, precedentemente candidato alla sedia di regia.

Acker, che ha ben impressionato con il suo “9“, andrà quindi a rinfoltire la scuderia d’animazione della Reel FX, che per i prossimi mesi ha messo in cantiere interessanti progetti come il film dedicato al Giorno dei Morti, “The Book of Lfe” prodotto da Guillermo del Toro e diretto da Jorge R. Gutierrez, e “Turkeys“, diretto da Jimmy Hayward e con le voci di Owen Wilson e Woody Harrelson.

"Beasts Of Burden" presto al cinema

“Beasts Of Burden” presto al cinema

Beasts Of Burden”  è  un piccolo cult in 4 volumi che nel 2009, data del suo debutto, vinse i Premi Eisner per la migliore storia breve e per i migliori disegni. Questa la trama della serie a fumetti, pubblicati anche in Italia dalla Bao Publishing con il titolo “I Segreti di Burden Hill”:

Pugs, Jack, Rex, Whitey e l’Orfano. Quattro cani e un gatto randagio, nominati protettori dei boschi e dei villaggi di Burden Hill dalla Società dei Cani Saggi. Perché a Burden Hill ci sono molti, troppi spiriti inquieti, anime in pena di animali morti che chiedono pace, giustizia, qualcuno che le comprenda. Una storia delicata e terrificante, scanzonata e profonda, straordinariamente umana, considerando che tutti i personaggi sono a quattro zampe. I dipinti di Jill Thompson fanno vivere gli spettri e vibrare l’autunno perenne di queste storie delle quali Neil Gaiman ha detto: “I segreti di Burden Hill sta diventando uno dei miei fumetti preferiti”.

Tags: , , , ,


About the Author



Commenta il post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑