News

Published on gennaio 11th, 2013 | by Elide Messineo

0

Silvio Berlusconi da Michele Santoro: record di ascolti per La7

Lo aspettavamo da diverse settimane e alla fine il 10 gennaio è arrivato, con l’ospitata di Silvio Berlusconi a “Servizio Pubblico“. Scontro diretto con Michele Santoro, ma soprattutto con Marco Travaglio, che di lui ha scritto tantissimo.

Ci aspettavamo una puntata al vetriolo, ma la sensazione, alla fine, rimane quella di qualcosa lasciato a metà, di interventi contenuti e nessuno scontro all’ultimo sangue. Anzi, Silvio Berlusconi non ha fatto altro che ridersela e lanciare battutine contro Santoro e soci, lasciando lo studio con una raccomandazione: “Ragazzi, non lasciatevi infinocchiare da questi…” si sente dire nel fuorionda, prima dell’arrivo di Vauro.

Una puntata che però ha fruttato molto a La7, portandola ad ottenere il record di ascolti, con quasi nove milioni di spettatori incollati allo schermo. Non importa quante volte in queste settimane Silvio Berlusconi si sia fatto vedere in tv, qui non si trattava dell’intervista programmata con Barbara D’Urso, nemmeno la lite con Massimo Giletti aveva ottenuto tante aspettative dal pubblico come uno scontro dal vivo con Michele Santoro.

Michele Santoro e Silvio Berlusconi | © TIZIANA FABI/AFP/Getty Images

Michele Santoro e Silvio Berlusconi | © TIZIANA FABI/AFP/Getty Images

Scontro che ha portato i suoi frutti a livello di share (33,58%), ma che lascia poco soddisfatti, perché il conduttore non è riuscito a tenere realmente testa all’ex premier, unico ospite della serata che, accomodato sulla sua sedia, ha risposto sempre sorridente alle domande, riuscendo a rigirarsela sempre a suo favore. Inutile dire che numerosi momenti della trasmissione sono già piccole perle di culto televisivo, ve le proponiamo qui di seguito in video. Basti pensare alla battuta sui guadagni di cui Berlusconi necessita per pagare gli alimenti all’ex moglie o il gesto di ripulire la sedia su cui era seduto Marco Travaglio, al quale anche lui ha voluto dedicare una letterina, sulla falsariga di quelle lette dal giornalista durante la trasmissione di Santoro. Insomma, lo spettacolo c’è stato, ma avremmo voluto vedere un po’ di determinazione da parte dei giornalisti schierati contro il “genio del male“.

Tags: , , , , ,


About the Author



Commenta il post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑