Curiosità

Published on dicembre 29th, 2017 | by Elide Messineo

0

The Greatest Showman: 5 curiosità sul vero P. T. Barnum

Il circo di P. T. Barnum è leggendario e in questi giorni nelle sale italiane è uscito il musical “The Greatest Showman”, con protagonista Hugh Jackman.

La storia parla di questa figura eclettica e del rivoluzionario progetto legato al suo circo. Di lui si è parlato molto nel corso del tempo, P. T. Barnum è stato senza alcun dubbio un uomo fuori dagli schemi, ecco qui di seguito alcune curiosità che riguardano lui e il suo circo, composto in particolare da “freak”. All’epoca, infatti, erano le principali attrazioni e il fascino di quegli anni permane tutt’ora, non a caso viene spesso rivisitato. L’esempio più recente è “American Horror Story: Freak Show“, che a sua volta si rifà al cult “Freaks“.

  1. Il Freak Show è nato con P. T. Barnum

È stato praticamente l’imprenditore a dare vita alla formula del freak show, ovvero il circo con i cosiddetti “fenomeni da baraccone”, che incuriosivano e al contempo inorridivano le masse. Dopo P. T. Barnum molti altri circensi hanno seguito il suo esempio, andando a caccia dei personaggi più bizzarri. Molti di loro all’epoca diventarono delle vere e proprie celebrità nell’ambiente e guadagnavano molti soldi.

2. La prima attrazione umana

Il circo solitamente è ricordato per le esibizioni degli animali e lo era anche ai tempi di P. T. Barnum, almeno fin quando non ha deciso di introdurre le attrazioni “umane”. La prima è stata Joice Heath, la quale sosteneva di avere 161 anni. La donna scrisse a Barnum tramite un amico per presentarsi e lui, incuriosito, andò a trovarla. Il suo aspetto fisico effettivamente lasciava pensare a una persona molto anziana, Joice sosteneva di essere stata la balia di George Washington. All’epoca dei fatti la schiavitù era ancora legale, perciò P. T. Barnum comprò Joice Heath per mille dollari. Alla morte della donna, i dottori tramite l’autopsia stabilirono che aveva 80 anni.

3. Il Generale Tom Thumb

“Thom Tumb” in inglese è colui che noi chiamiamo Pollicino e per la sua stazza, il “generale” del circo Barnum poteva essere considerato tale. Nato nel 1838, fu presentato a P. T. Barnum quando aveva appena 7 anni, era alto poco più di 60 cm e pesava solo 7 chili. A portarlo furono i genitori, che sostenevano che avesse smesso di crescere quando aveva sei mesi. Barnum decise di prenderlo con sé e lo trasformò in uno dei suoi più famosi performer: gli insegnò a cantare, a ballare e soprattutto a impersonare Napoleone Bonaparte, da qui il suo soprannome di Generale. Grazie a questo diventò famoso e ricchissimo, riuscì a comprarsi una villa e perfino uno yacht, contribuì alla popolarità del circo stesso.


Embed from Getty Images


4. Il collegamento con “Freaks”

Il film di Tod Browning all’epoca non fu molto apprezzato ma il cast era composto prevalentemente da “freaks”, per l’appunto. Tra i più celebri c’è stato Zip the Pinhead, in italiano traducibile con “testa a punta” o “testa di rapa”. Il personaggio ha ispirato anche la Pepper di “Asylum” e del “Freak Show” di Ryan Murphy. Il vero Zip si chiamava William Henry Johnson ed era affetto da microcefalia, una condizione che non permette al cervello di svilupparsi correttamente e che quindi limita anche le abilità mentali. Attori affetti da microcefalia sono presenti nel film di Browning perché P. T. Barnum li aveva resi celebri grazie a Zip. Sosteneva infatti di aver trovato l’anello mancante tra l’uomo e la scimmia, il povero Zip si esibiva chiuso in una gabbia, smuovendo le sbarre e facendo versi ogni qualvolta veniva esposto al pubblico.

5. Gli altri fenomeni

Tra le altre celebrità del circo Barnum c’era Myrtle Corbin, la donna con quattro gambe. Il risultato del mancato sviluppo di un gemello nel grembo materno, che si era però sviluppato attaccato al corpo di Myrtle, dalla vita in giù. Aveva appena 13 anni quando si unì al circo e divenne famosa come la donna con quattro gambe. Oltre ad avere due paia di gambe, Myrtle Corbin aveva anche organi sessuali doppi, sia interni che esterni. A 19 anni convolò a nozze con James Clinton Bickell ed ebbe 5 bambini. Il vero nome di Prince Randian, invece, non si è mai saputo. Era conosciuto per essere un uomo senza arti, solo torso. Affetto da tetra-amelìa, era diventato famoso perché riusciva a rollare, accendere e fumare sigarette pur non avendo arti, come si vede anche nel film “Freaks“. Tra le altre celebri attrazioni del circo Barnum c’erano la donna barnuta, il gigante cinese e l’uomo-scheletro.

Tags: , ,


About the Author



Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi