News

Published on luglio 28th, 2011 | by Marco Valerio

0

Un nuovo film live action per Robert Zemeckis?

Robert Zemeckis, quanto meno a parole, è un regista molto impegnato in questo momento. Coinvolto in un gran numero di progetti nuovi, sebbene al momento tutto sia in stand by. L’ultimo progetto in ordine di tempo che coinvolgerà il regista Premio Oscar sarà un progetto sulla carta assai curioso e affascinante.

Robert Zemeckis | © Frederick M. Brown / Getty Images

Zemeckis sembrerebbe interessato a dirigere una pellicola intitolata “Here There Be Monsters”, il cui script verrà realizzato da Brian Helgeland, sceneggiatore Premio Oscar per “L.A. Confidential” di Curtis Hanson e autore delle sceneggiature di “Mystic River” di Clint Eastwood e “Green Zone” di Paul Greengrass. Helgeland è stato appena ingaggiato dalla Legendary Pictures per firmare il progetto che narra una storia alternativa incentrata sul primo eroe navale degli Stati Uniti, John Paul Jones, padre della marina americana la cui vicenda ospiterà un mix tra eventi storici reali e lotta contro i mostri marini. “Here There Be Monsters” è basato su un soggetto ideato dal capo della Legendary Pictures Thomas Tull, il quale produrrà la pellicola insieme a Jon Jashni, Todd Lieberman e David Hoberman. Zemeckis dovrebbe quindi dedicarsi alla regia di questo progetto live action, così come live action sarà il prossimo film del regista di “Forrest Gump” e “Ritorno al futuro”. Si tratta di “Flight”, film che uscirà a dicembre 2012 e che vedrà come protagonista il vincitore di due Premi Oscar Denzel Washington. Gli ultimi tre film di Robert Zemeckis sono stati tre prodotti sperimentali, salutati con scetticismo quando non con livore sia dal pubblico che dalla critica. La sperimentazione votata al motion capture (cioè la cattura del movimento da parte di computer che creano un’immagine stilizzata dell’attore e riproducono digitalmente i suoi movimenti, che vengono “catturati” attraverso qualche decina di telecamere attorno a lui, le quali mandano le coordinate dei marcatori ai computer creando così un’immagine virtuale che riproduce i movimenti dell’attore) è iniziata nel 2004 con “Polar Express”, proseguita nel 2007 con “La leggenda di Beowulf” e idealmente terminata nel 2009 con l’adattamento del classico di Charles Dickens “A Christmas Carol”, realizzato in 3D. L’ultimo film dal vero firmato Zemeckis è stato “Cast Away” del 2001.  

Tags: , , ,


About the Author



Commenta il post

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi