("30 Giorni di Buio: ..." /> "30 Giorni di Buio: Giorni Oscuri": parla il regista J.R. Young | CineZapping





News

Published on agosto 4th, 2010 | by ila

3

“30 Giorni di Buio: Giorni Oscuri”: parla il regista J.R. Young

Ritorniamo a parlare di “30 Days of Night: Dark Days” (“30 Giorni di Buio: Giorni Oscuri”). Dopo avervi mostrato il trailer la scorsa settimana, vi riportiamo una breve intervista del regista J.R. Young e dello sceneggiatore Ben Ketai, che approfondiscono meglio la trama e svelano le principali divergenze dell’horror movie rispetto al fumetto scritto da Steve Niles su cui si basa. Buona lettura!

 “Come è nata l’idea del sequel”? “Young: Dopo l’uscita del primo film al cinema e quella in DVD, c’era un sufficiente numero di fan da convincere la Sony a realizzare un sequel. La cosa più ovvia era partire da Dark Days, la seconda graphic novel della serie. Ben [Ketai] salì a bordo e aveva già diretto una serie web sulla base dell’universo di 30 Giorni di Buio quindi era perfetto per lui, e insieme a Steve Niles, il creatore della graphic novel”. “Come funziona da vicino un film basato su una graphic novel”? “Ben Ketai: Bisogna rimanere fedeli alla storia che viene raccontata nel primo fumetto e ci sono un sacco di personaggi che vedrete saranno molto simili. Abbiamo anche fatto alcune cose diverse. È stato fantastico lavorare con Steve alla sceneggiatura, perché sentivo che tutto quello che facevamo funzionava davvero. Lui è il padre di questo universo, e così è la persona migliore per guidare ciò che deve rimanere e che cosa può essere cambiato. Quindi abbiamo lavorato molto duramente solo nelle fasi iniziali di scripting dell’adattamento, per mantenere ciò che Dark Days è in realtà”. “Tradizionalmente, nei sequel horror, si cerca solo di ampliare il mondo già presente con molto più sangue, e qualcun altro che riesca a farla franca. Che direzione avete preso con questo sequel”? “Young: Abbiamo puntato più in alto. Penso che ci sia una differenza significativa perchè prima di tutto c’è una differenza nella graphic novel. A cominciare dal set, ci siamo spostati dall’Alaska a Los Angeles. Invece di cercare di sopravvivere per 30 giorni, ora i protagonisti decidono di attaccare. Stanno cercando di raggiungere i vampiri. C’è ancora una grande quantità di violenza e di sangue, è una storia di vampiri, dopo tutto. Vedrete alcuni cambiamenti notevoli, ma allo stesso tempo si sente ancora molto l’ispirazione dell’originale”.

 

30 Days of Night Dark Days

Stando anche alle dichiarazioni dei diretti interessati, il progetto “30 Giorni di Buio: Giorni Oscuri” sembra davvero interessante. Vi riportiamo qui sotto la trama ufficiale:

“È passato un anno da quanto la città e la popolazione di Barrow, in Alaska, è stata decimata da vampiri durante il suo annuale mese senza sole. Lacerata dal dolore per la morte del marito, legata a incubi e priva di tutte le emozioni che non siano odio e dolore, Stella (Kiele Sanchez) ha passato gli ultimi mesi in giro per il mondo, tentando di convincere le altre persone che i vampiri esistono. Accolta con scetticismo e risate, Stella è pronta a gettare la spugna quando un gruppo di anime perse (Coiro, Baird e Perrineau) le offre un’opportunità incredibile: la possibilità di vendicarsi su Lilith (Mia Kirshner), la regina vampiro responsabile dell’assalto alla sua sonnolenta cittadina dell’Alaska. Ormai non le rimane niente per cui vivere, e così senza paura Stella si unisce alla loro missione e si avventura nel ventre inesplorato di Los Angeles, dove lei stessa si spingerà verso i limiti più estremi per cercare di impedire al male di colpire di nuovo”.

Nel cast Mia Kirshner, Kiele Sanchez, Diora Baird, Harold Perrineau e Monique Ganderton. “30 Giorni di Buio: Giorni Oscuri” uscirà il prossimo il 5 ottobre direct-to-dvd, grazie alla distribuzione di Sony Home Entertainment.

Tags: , , , , , , , , , , ,


About the Author



3 Responses to “30 Giorni di Buio: Giorni Oscuri”: parla il regista J.R. Young

  1. giorgio says:

    30 days è stupendo , molto diverso dai soliti film vampiri , quei denti a cortello come delle lame che fanno paura , stupendo .

  2. giorgio says:

    sapete x caso se lo rifanno in tv , i’ho visto non molto tempo fa in tv e vorrei rivederlo . gio

Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi