Varie

Published on settembre 9th, 2011 | by Marco Valerio

0

68. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia – Giorno 10

Ultimo giorno del concorso veneziano 2011. Sono stati presentati “Life without principle” di Johnnie To e “Texas killing fields” di Ami Canaan Mann. “Life without principle” è stato accolto con una certa freddezza. Una comune impiegata di banca, promossa analista finanziaria, è costretta a vendere ai clienti titoli ad alto rischio per raggiungere gli obiettivi di vendita. Un delinquente di mezza tacca spulcia gli indici dei futures nella speranza di guadagnare soldi facili per pagare la cauzione a un amico nei guai con la legge. Un ligio ispettore di polizia, da sempre soddisfatto del suo tenore di vita da reddito medio, si ritrova disperatamente a corto di soldi quando la moglie versa la caparra per un appartamento di lusso che non può permettersi e il padre morente gli chiede di prendersi cura di una sorellastra minore che neppure sapeva di avere. Tre persone ordinarie che non hanno nulla in comune se non un gran bisogno di liquidi per affrontare le rispettive ristrettezze – finché un giorno spunta una borsa con 5 milioni di dollari rubati.

La Biennale di Venezia

Life without principle

To si conferma narratore di primo livello, capace di mischiare diversi piani narrativi e generi cinematografici, ma questa volta l’operazione gira un po’ a vuoto e lascia il tempo che trova, senza mai scaldare davvero il cuore dello spettatore. Accoglienza fredda anche per l’opera seconda della figlia di Michael Mann, Ami Canaan. Ispirato a eventi reali, “Texas Killing Fields” racconta la storia del detective Mike Souder (Sam Worthington), agente della Omicidi in una cittadina texana, e del suo partner Brian Heigh (Jeffrey Dean Morgan), un poliziotto appena arrivato da New York, alle prese con un serial killer che getta i corpi delle sue vittime in un’area paludosa chiamata Killing Fields. Nonostante la scena del crimine sia fuori dalla loro giuristizione il detective Heigh si sente in dovere di indagare su questi terribili omicidi. L’assassino intanto cambia le “regole del gioco”, stuzzicando i due detective e lasciando una serie di indizi sulla scena del crimine. Quando scompare una ragazzina del posto, Anne (Chloè Grace Moretz) i due detective iniziano una lotta contro il tempo per trovare l’assassino e salvarle la vita.

La Biennale di Venezia

Texas Killing Fields

Diretto da Ami Canaan Mann e prodotto da Michael Mann e Michael Jaffe, “Texas Killing Fields” è interpretato inoltre da Jessica Chastain, Jason Clarke e Stephen Graham. Si attende ora il responsi finale della giuria capitanata da Darren Aronofsky.

Tags: , , , , , , , , , , ,


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi