News

Published on settembre 13th, 2010 | by Elide Messineo

0

Addio a Claude Chabrol, maestro della Nouvelle Vague

Si è spento all’età di 80 anni il maestro della Nouvelle Vague francese, Claude Chabrol, a causa di un’insufficienza cardiaca.  La Nouvelle Vague è stato un movimento molto importante sul finire degli anni ’50 che ha visto, tra gli altri protagonisti, Jean-Luc Godard, Philippe Garrel, Jacques Rivette, Eric Rohmer e François Truffaut.

Claude Chabrol

Dopo aver studiato Scienze Politiche, Claude Chabrol si è avvicinato al mondo del cinema attraverso i famosi Cahiers du Cinema, come critico. Si trattava della più importante rivista cinematografica francese, trampolino di lancio per molti giovani cineasti e proprio da lì ebbe inizio la Nouvelle Vague. L’esordio alla regia di Chabrol è segnato da “La Beau Serge” del 1958, considerato il primo vero e proprio film del genere Nouvelle Vague. Il film si aggiudicò il premio per la miglior regia al Festival di Locarno nel 1958 e il premio Jean Vigo l’anno successivo. Un trionfo di critica per tutti i film a venire di Claude Chabrol, che ci mise più tempo però a conquistare il pubblico. Tra le sue opere più celebri ricordiamo “Les Biches – Le Cerbiatte“, “L’innocenza del peccato“, “Bellamy“.

Tags: , , , , , , , , , , ,


About the Author



Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi