Dark Shadows", atteso film di 

Aspettando Dark Shadows: conosciamo Danny Elfman | CineZapping





Curiosità

Published on maggio 7th, 2012 | by Elide Messineo

0

Aspettando “Dark Shadows”: Danny Elfman, il sodalizio con Tim Burton continua

Tra pochi giorni arriverà nelle nostre sale “Dark Shadows“, atteso film di Tim Burton al quale dedicheremo diversi speciali per conoscere meglio chi ha lavorato a questo progetto. Partiamo dalla colonna sonora, realizzata da un’immancabile Danny Elfman, fidato compositore per il regista, garanzia in ogni suo film.

Danny Elfman, infatti, collabora da tantissimi anni con Tim Burton, realizzando sempre colonne sonore di successo, alcune diventate dei veri e propri cult. Nel corso degli anni ha realizzato le musiche di moltissime pellicole ed anche serie tv, la più conosciuta è sicuramente la sigla de “I Simpson“, ma è sua anche quella di “Desperate Housewives“.

Danny Elfman | © Kevork Djansezian / Getty Images

Il sodalizio con Tim Burton

Pensare a Tim Burton senza Danny Elfman sembra quasi impossibile: i due si sono incontrati nel 1985, Elfman ha composto le musiche di “Pee Wee’s big adventure” e da allora non si sono più lasciati. Fu allora che Danny Elfman lasciò definitivamente gli Oingo Boingo per dedicarsi alla composizione di musiche per il cinema, unendosi al regista, all’epoca alle prese con i suoi primi lavori importanti.

Dopo tre anni Tim Burton richiamò Danny Elfman, reclutandolo per le musiche di “Beetlejuice – Spiritello porcello“, sicuramente uno dei suoi film più conosciuti. Oltre che per le musiche composte dallo stesso Elfman, il film viene ricordato per la divertente scena sulle note di “Day-O” e poi quella di “Shake shake Señora” di Harry Belafonte.

Nel 1989 Danny Elfman ottiene una nominations ai Grammy per la colonna sonora di “Batman“, l’anno successivo collabora con Sam Raimi per “Darkman” ed ottiene un’altra nominations ai Grammy per la colonna sonora di “Edward Mani di Forbice”. Le musiche del film che ha consacrato al successo il giovanissimo Johnny Depp sono ancora oggi tra le più famose della storia del cinema e sottofondo di moltissime storie d’amore.

Nel 1992 torna una collaborazione con Tim Burton per “Batman – Il ritorno” e nel 1993 anche con Sam Raimi per “L’armata delle tenebre“, ma è anche l’anno del successo del pluripremiato “Nightmare before Christmas“, diretto da Henry Selick e scritto e prodotto sempre da Burton, in cui Elfman presta la voce a Jack, il protagonista. Dal 1993 al 1996, anno d’uscita di “Mars Attacks!“, Danny Elfman collabora con altri importanti registi, da Brian De Palma a Peter Jackson passando per Gus Van Sant. Barry Sonnenfeld lo vuole per “Men in black” e Van Sant lo cerca nuovamente per “Will Hunting – Genio Ribelle”. Continuano le collaborazioni con Sam Raimi e poi arriva “Il mistero di Sleepy Hollow” nel 1999, seguito da “Il pianeta delle scimmie” e “Men in Black II“, per il quale il compositore viene nuovamente ingaggiato da Sonnenfeld. La carriera continua con grandissimi successi e soprattutto tanto lavoro.

Nel primo decennio del 2000, Danny Elfman ha composto le musiche di capolavori cinematografici come “Chicago” e “Milk“, lavorando a progetti come “Hulk“, “Terminator salvation”, “L’amore che resta” e presto sentiremo le sue musiche anche in “Men in black III“, in cui tra l’altro apparirà Tim Burton in un cameo. Ma tornando a questa preziosa collaborazione con il regista di “Dark Shadows: Big fish, La fabbrica di cioccolato, La sposa cadavere, Alice in Wonderland e prossimamente anche la nuova versione di “Frankenweenie“, praticamente non c’è film in cui Elfman e Tim Burton non abbiano lavorato insieme (fa eccezione “Sweeney Todd”).

Di lui Tim Burton ha detto:

Non abbiamo nemmeno bisogno di parlare della musica. Non dobbiamo nemmeno stare lì a razionalizzare troppo, il ché va bene per entrambi, siamo molto simili in quel senso. E’ molto bello poter essere in sintonia.

Un assaggio delle musiche di Danny Elfman

Qui di seguito vi lasciamo ad alcuni dei video cult delle colonne sonore di Danny Elfman che, fin dall’inizio della sua carriera, ha dichiarato di essersi ispirato, tra i tanti, anche a Nino Rota. Buon ascolto!

 

Tags: , , , ,


About the Author



Commenta il post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑