Crawlspace", il film horror fantascientifico australiano del regista Just..." /> "Crawlspace" sbarca in America | CineZapping





News

Published on ottobre 10th, 2012 | by Andrea Lupia

0

“Crawlspace” sbarca in America

Crawlspace“, il film horror fantascientifico australiano del regista Justin Dix, che vede in veste di produttore Greg McLean (“Wolf creek“), ha finalmente degli acquirenti, i ragazzi della IFC Films, che ne cureranno la distribuzione per quel che riguarda il nord america. Scritto da Eddie Baroo, “Crawlspace” è stato girato con pochissimi mezzi, cosa che però a quanto pare non ha debilitato ne compromesso il risultato finale. La storia ruota intorno ad un commando militare d’elite, la cui missione è recuperare il team di scienziati intrappolati nel Pine Gap, una base militare segreta situata sottoterra, vittima di un attacco condotto da un nemico sconosciuto.

La faccenda si complica quando il gruppo di soldati incontra una giovane donna apparentemente priva di memoria, ignara della sua stessa identità e di come o perché si trovi nella base. Nel tentare di uscire, il gruppo si accorgerà presto che non tutto è come sembra, ma soprattutto che il posto era terreno di test per qualcosa di davvero sinistro, qualcosa che naturalmente non è dell’idea di lasciare uscire i nostri dalla base. Non tutti e non tutti interi, almeno.

La donna priva di memoria in “Crawlspace”

Nel cast di “Crawlspace” diretto da Justin Dix troviamo Ditch Davey, Amber ClaytonPeta Sargeant, David WhiteleyJohn Brumpton, Nicholas Bell e Leslie Simpson ed è atteso allo Screemfest Horror Film Festival di Los Angeles, come una delle novità più interessanti, specie da quella porzione di pubblico affezionata alla fantascienza sporca e cattiva, ai cunicoli ed agli spazi ristretti, ai futuri o presenti claustrofobici. Che genere di orrenda minaccia si cela negli oscuri meandri del Pine Gap?

La locandina di “Crawlspace”

Intanto, per ingannare l’attesa, date un’occhiata alla (bellissima) locandina vecchio stile ed al trailer del film. Che si riveli una bella sorpresa claustrofobica, dopotutto? Se così non fosse, ci rimangono sempre “Alien” ed “Aliens – Scontro finale” e scusate se è poco.

Tags: , , ,


About the Author

Scrittore, disegnatore, attore e poeta lo-fi.



Commenta il post

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi