Uscite

Published on novembre 10th, 2010 | by Elide Messineo

0

Da venerdì 12 novembre in sala “The Social Network”, “Porco Rosso”, “Devil”

Davvero notevoli le uscite di questo fine settimana, concentrate tutte su venerdì 12 novembre. Dal 1992 di tempo ne è passato, ma finalmente anche nelle sale italiane potremo vedere uno dei lavori più importanti di Hayao Miyazaki.

Arriva in sala “Porco Rosso“, diretto da Hayao Miyazaki, film d’animazione che vede protagonista Marco Pagot, ex pilota che si ritrova misteriosamente tramutato in un maiale antropomorfo. Porco Rosso è il suo nome di battaglia, dovuto al colore del suo idrovolante, con il quale sorvola i cieli dell’Adriatico dell’Italia fascista, guadagnandosi da vivere come temibile cacciatore di taglie. Porco Rosso dovrà sfidare il capitano Curtis, con lui ci sarà la giovane e bellissima Leo. Vi abbiamo parlato del film qui, per la nostra recensione in anteprima.

Per gli amanti dell’horror arriva il terrificante “Devil” prodotto da M. Night Shyamalan e diretto da John Erick Drowdle e Drew Dowdle con Chris Messina, Logan Marshall-Green, Geoffrey Arend, Bojana Novakovic, Jenny O’Hara. Il percorso del detective Bowden, appena sconvolto dalla morte del figlio in un incidente stradale, inizia dal suicidio di una persona che si lancia da un grattacielo finendo su un camion, tenendo un rosario in mano. Nello stesso grattacielo cinque persone salgono sullo stesso ascensore: ’addetto alla sicurezza Ben, un’anziana cleptomane, il venditore di materassi Vince, l’ereditiera attaccata ai soldi Sarah e l’ex militare in cerca di lavoro Tony. Dopo aver pensato ad un normale problema tecnico, l’inquietudine nella cabina cresce, qualcuno potrebbe essere il Diavolo.

Finalmente anche in Italia arriva “The Social Network” di David Fincher, con Jesse Eisenberg, Andrew Garfield, Justin Timberlake, Armie Hammer, Max Minghella. La storia racconta della fondazione del celebre social network Facebook, nato in una sera in cui Mark Zuckerberg ubriaco scatenò la scintilla che avrebbe portato poi al fenomeno sociale degli ultimi anni e alle conseguenti vicende giudiziarie che vedono coinvolti il suo migliore amico e co-fondatore di Facebook, l’inventore di Napster Sean Parker e coloro che avevano investito nell’idea “rubata” dal genio dell’informatica. Noi vi abbiamo presentato la nostra recensione in anteprima qui.

Mario Martone porta in sala “Noi Credevamo” con Luigi Lo Cascio, Valerio Binasco, Francesca Inaudi, Andrea Bosca, Edoardo Natoli. Tre ragazzi del sud Italia, in seguito alla feroce repressione borbonica dei moti che nel 1828 vedono coinvolte le loro famiglie, maturano la decisione di affiliarsi alla Giovine Italia di Giuseppe Mazzini. Attraverso quattro episodi che corrispondono ad altrettante pagine oscure del processo risorgimentale per l’unità d’Italia, le vite di Domenico, Angelo e Salvatore verranno segnate tragicamente dalla loro missione di cospiratori e rivoluzionari, sospese come saranno tra rigore morale e pulsione omicida, spirito di sacrificio e paura, carcere e clandestinità, slanci ideali e disillusioni politiche. Sullo sfondo, la storia più sconosciuta della nascita del paese, dei conflitti implacabili tra i “padri della patria”, dell’insanabile frattura tra nord e sud, delle radici contorte su cui sì è sviluppata l’Italia in cui viviamo.

Kirk Jones invece arriva in sala con un remake di un film di Giuseppe Tornatore. Si tratta di “Stanno tutti bene“, che vede protagonisti Robert De Niro, Drew Barrymore, Kate Beckinsale, Sam Rockwell, Lucian Maisel. Frank Goode è un uomo che ha dedicato tutta la sua vita alla famiglia, risparmiando ogni singolo centesimo per poter rendere felici le persone che ama. Una volta andato in pensione l’uomo si accorge di aver passato in realtà poco tempo con i suoi quattro figli, adesso in giro per il mondo. Frank organizza un barbecue di famiglia, ma i figli trovano tutti una scusa per non partecipare, così l’uomo fa le valigie ed intraprende un viaggio per andare a trovarli e vedere da vicino quelle che credeva essere le loro vite felici.

Unstoppable- Fuori controllo“, è un film di Tony Scott con Denzel Washington, Chris Pine, Rosario Dawson, Ethan Suplee, Kevin Dunn. La pellicola è tratta da una storia vera: un treno ha subito un guasto ai treni e avanza privo di controllo travolgendo tutto ciò che incontra sulla sua traiettoria. Il suo carico consiste in rifiuti tossici e merci chimiche tossiche, bisogna evitare in tutti i modi il deragliamento, onde evitare una catastrofe. L’ingegnere Frank Barnes e il macchinista Will Gordon sono gli unici che possono fermare la corsa.

Valerio Jalongo invece ci propone “La scuola è finita” con Valeria Golino, Vincenzo Amato, Fulvio Forti, Antonella Ponziani, Marcello Mazzarella. Istituto Pestalozzi, Roma. Una scuola pubblica come tante, dove alunni e professori condividono ormai la stessa noia e lo stesso sfinimento. Ci sono momenti di gioia, però. Alex Donadei li distribuisce a pagamento in pasticche colorate, durante la ricreazione. Ecco perché Alex è così popolare tra i ragazzi e così poco amato dai professori. Fa eccezione la professoressa Daria Quarenghi, che col suo Centro d’ascolto è impegnata in un solitario tentativo di recupero del ragazzo, e il professor Talarico, che una mattina se lo vede affibbiare alla sua classe dalla preside. Non sono due professori modello, Daria e Talarico. E salvare uno come Alex, che la scuola l’ha presa storta da sempre, sarebbe comunque un’impresa quasi impossibile. Come se non bastasse, i due professori entrano in competizione tra loro e si contendono le attenzioni del ragazzo, intessendo con lui un rapporto educativo e affettivo fuori dalle regole, coinvolgendolo nei propri problemi e nelle proprie passioni.

Nuova commedia sentimentale con “Ti presento un amico” di Carlo Vanzina ed Enrico Vanzina con Raoul Bova, Barbora Bobulova, Martina Stella, Kelly Reilly, Stefano Dionisi. Marco è un giovane manager di un azienda di cosmetici trasferito a Roma per esigenze di lavoro. Fresco della rottura di una seppur breve relazione si trova coinvolto in una girandola di presentazioni femminili: tutte giovani, donne belle e affascinanti e a loro modo “uniche” . Con ognuna di loro Marco prova ad iniziare una relazione: ma ognuna di queste giovani donne ha anche un uomo.

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,


About the Author



Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi