News

Published on Settembre 23rd, 2013 | by sally

0

Emmy Awards 2013, trionfa “Breaking Bad”: ecco tutti i vincitori

La sessantacinquesima edizione dei Prime Time Emmy Awards ha visto trionfare “Breaking Bad“, una delle serie tv più amate di questi ultimi anni ed ormai giunta alla sua ultima stagione.

La cerimonia di consegna dei premi si è svolta al Nokia Theatre di Los Angeles, al timone c’era Neil Patrick Harris, star di “How I met your mother“, altra serie tv particolarmente apprezzata, e anche doppiatore de “I puffi 2“, in sala in questi giorni. “Breaking Bad” ha ottenuto il riconoscimento più ambito, quello di miglior drama, mentre per a miglior comedy ha trionfato ancora una volta “Modern Family”, che da anni continua a fare incetta di premi, esattamente come Jim Parsons che continua a trionfare in qualità di miglior attore comico per il ruolo di Sheldon Cooper in “The Big Bang Theory“.

Breaking Bad” ottiene un riconoscimento anche per Anna Gunn come migliore attrice non protagonista, tra i reality show trionfa “The Voice“, mentre tra le altre serie tv più premiate non mancano “American Horror Story: Asylum“, “Homeland” e la miniserie “Behind the Candelabra“. Vi lasciamo alla lista completa dei vincitori e ad alcune immagini della serata.

Miglior drama
Breaking Bad

Miglior comedy
Modern Family

Miglior miniserie o film-tv
Behind the Candelabra

Miglior attore di una serie drama
Jeff Daniels, per il ruolo di Will McAvoy in “The Newsroom”

Miglior attrice di una serie drama
Claire Danes, per il ruolo di Carrie Mathison in “Homeland”

Miglior attore di una serie comedy
Jim Parsons, per il ruolo di Sheldon Cooper in “The Big Bang Theory”

Miglior attrice di una serie comedy
Julia Louis-Dreyfus, per il ruolo di Selina Meyer in “Veep”

Miglior attore di una miniserie o film-tv
Michael Douglas, per il ruolo di Liberace in “Behind the Candelabra”

Miglior attrice di una miniserie o film-tv
Laura Linney, per il ruolo di Catherine “Cathy” Jamison in “The Big C: Hereafter”

Miglior attore non protagonista di un drama
Bobby Cannavale, per il ruolo di Gyp Rosetti in “Boardwalk Empire”

Miglior attrice non protagonista di un drama
Anna Gunn, per il ruolo di Skyler White in “Breaking Bad”

Miglior attore non protagonista di una comedy
Tony Hale, per il ruolo di Gary Walsh in “Veep”

Miglior attrice non protagonista di una comedy
Merritt Wever, per il ruolo di Zoey Barkow in “Nurse Jackie”

Miglior attore non protagonista di una miniserie o film tv
James Cromwell per il ruolo di Arthur Arden in “American Horror Story: Asylum”

Miglior attrice non protagonista di una miniserie o film tv
Ellen Burstyn per il ruolo di Margaret Barrish Worthington in “Political Animals”

Miglior attrice guest star in un drama
Carrie Preston, per il ruolo di Elsbeth Tascioni in “The Good Wife”

Miglior attore guest star in un drama
Dan Bucatinsky per il ruolo di James Novack in “Scandal”

Miglior attrice guest star in una comedy
Melissa Leo, per il ruolo di Laurie in “Louie”

Miglior attore guest star in una comedy
Bob Newhart per il ruolo di Arthur Jeffries/Professor Proton in “The Big Bang Theory”

Miglior reality show
The Voice

Tags: , , , , , , , , , , ,


About the Author



Commenta il post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑