News

Published on ottobre 29th, 2009 | by Elide Messineo

1

Francesca: il film che diventa caso politico

Locandina di "Francesca"

Locandina di "Francesca"

Francesca” è il primo film del regista romeno Bobby Paunescu. Racconta la storia di una ragazza che vuole andare via dalla Romania, per arirvare in Italia ed aprire un asilo per i figli degli immigrati. Applaudito dalla stampa alla Mostra del Cinema di Venezia, il film contiene due insulti rivolti a due personalità politiche. Il primo ha come oggetto Alessandra Mussolini, definita la “troia che vuole ammazzare tutti i romeni”; il secondo è rivolto a Flavio Tosi, il “sindaco di Verona di merda”. La Mussolini non ha tardato a prendere provvedimenti, diffidando la Fandango, impedendo così di far uscire il film già ad ottobre. Inoltre nche il Circuito Cinema Comunali ne ha sospeso la distribuzione. Tuttavia “Francesca” arriverà nelle nostre sale il 20 novembre. Sono inevitabili le polemiche sulla questione degli insulti. Sebbene risultino molto forti, c’è chi dice che ci sia stato un tentativo di bloccare la libertà di espressione nell’arte. E poi, piuttosto che incentrare un intero film sui due insulti, forse bisognerebbe dare più attenzione anche al resto della pellicola e alla storia che vuole trasmettere. Qual è la vostra opinione in merito? Intanto vi lasciamo il trailer originale del film, fateci sapere cosa ne pensate.

Tags: , , , , , , , , , ,


About the Author



One Response to Francesca: il film che diventa caso politico

  1. Pingback: Ora ti insulto, dammi tempo. | Ora Muoio, Dammi Tempo

Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi