Video

Published on agosto 14th, 2012 | by Marco Valerio

0

Grandi Speranze: il trailer internazionale

È stato pubblicato in rete il primo trailer internazionale di “Grandi Speranze”, nuova trasposizione cinematografica del romanzo capolavoro di Charles Dickens.

Questa nuova versione cinematografica di “Grandi Speranze” è stata affidata a Mike Newell, regista britannico autore di film come “Quattro Matrimoni e un Funerale”, “Harry Potter e il Calice di Fuoco” e “L’amore ai tempi del colera”.

Pubblicato per la prima volta a puntate settimanali, dal 1 dicembre 1860 ad agosto 1861 sulla rivista All the Year Round, periodico diretto dallo stesso Dickens, “Grandi Speranze” narra la storia della vita di Pip. Da bambino era ignorante e veniva maltrattato, ma crescendo Pip si trasforma in un giovane uomo colto e consapevole, con l’aiuto della persona meno probabile: un misterioso ex galeotto, che stravede per lui e che custode un segreto che riguarda Estella, la bambina che Pip aveva conosciuto durante l’infanzia e che ritrova nel mondo dell’alta società…

“Grandi Speranze” al prossimo Toronto Film Festival, il cui avvio è previsto per il 6 settembre, in anteprima mondiale.

Di seguito potete vedere il primo trailer internazionale di “Grandi Speranze”:

(se il video non parte, stoppare e ripremere play)

Helena Bonham Carter in un’immagine di Grandi Speranze di Mike Newell

Il cast di “Grandi Speranze” è composto da Helena Bonham Carter (Miss Havisham), Jeremy Irvine (Pip), Ralph Fiennes (Magwitch) e Holliday Grainger (Estella), oltre che da Robbie Coltrane (Mr. Jaggers), Jason Flemyng (Joe Gargery) e Sally Hawkins (Mrs. Joe).

“Grandi Speranze” farà il suo esordio nelle sale cinematografiche del Regno Unito a partire dal 30 novembre. Ancora non è stata comunicata una data d’uscita italiana del film.

Quello di Mike Newell è il terzo adattamento per il grande schermo del romanzo di Charles Dickens. In precedenza ci aveva pensato un regista come David Lean a portare al cinema “Grandi Speranze”, dirigendo il film omonimo del 1946.

Una versione ufficiale quella di Lean, una versione ufficiosa quella di Alfonso Cuaron. Il regista messicano, infatti, si ispirò parzialmente al romanzo di Dickens per il suo film “Paradiso perduto”.

Tags: , , ,


About the Author



Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi