News

Published on febbraio 10th, 2012 | by Elide Messineo

0

Halle Berry minacciata di morte vuole lasciare gli USA

L’attrice Halle Berry sta vivendo un momento particolarmente difficile, a causa di un uomo che l’avrebbe più volte minacciata di morte. Adesso la Berry intende lasciare gli Stati Uniti, perché a casa non si sente più al sicuro. L’uomo si chiama Robert Hoskins e già l’anno scorso si era intrufolato nella casa dell’attrice, infatti fu arrestato.

La settimana scorsa Hoskins è scappato dall’ospedale psichiatrico in cui era ricoverato, nelle lettere inviate ad Halle Berry la minaccia di morte, sostenendo di potersi avvicinare con il coltello al collo. Dopo averla spaventata un anno fa, quindi, l’uomo continua ad insistere e l’attrice ha comunicato al giudice californiano che si occupa della custodia della figlia Nahla, di voler lasciare il Paese perché teme per la sua incolumità.

Halle Berry | © Joe Corrigan / Getty Images

La meta sarebbe Parigi, dove vive il compagno Olivier Martinez. Visto che a quanto pare il lavoro della polizia non è stato sufficiente a fermare le gesta di Robert Hoskins, Halle Berry pensa già a misure più drastiche, anche perché ne va di mezzo anche la piccola Nahla, nata dalla relazione con Gabriel Aubry.

Halle Berry nel 2002 si è aggiudicata un premio Oscar per “Monster’s Ball”, film in cui ha recitato al fianco di Heath Ledger e billy Bob Thornton. Nel suo passato ci sono due matrimoni, il primo con David Justice nel 1992, e il secondo nel 2001 con Eric Benét, da allora l’attrice ha dichiarato di non volersi più sposare, ma ha avuto una figlia durante la relazione con Aubry. La Berry non è la prima star vittima di stalking: in questi giorni ne ha parlato anche Kylie Minogue, Madonna è stata perseguitata alla pari di altre colleghe, tra cui Lindsay Lohan e Miley Cyrus, ma di certo il caso che colpisce l’attrice di “Catwoman” è quello che più lascia sbigottiti, visto che intende lasciare addirittura gli Stati Uniti per mettersi in salvo.

Tags: ,


About the Author



Commenta il post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑