News

Published on marzo 3rd, 2011 | by PeppeG

0

Jose Padilha in trattative per il reboot di “Robocop”

Dovrebbe essere Jose Padilha il nuovo regista del reboot di “Robocop”, la MGM ha deciso di entrare in trattative con il brasiliano che ha già diretto “Tropa de Elite – Gli squadroni della morte” e “Tropa de Elite 2″ (il primo vinse l’orso d’oro alla Berlinale, il secondo è il film brasiliano di maggior successo della Storia).

Robocop

La casa di produzione punta molto sulla creazione di un franchise del prodotto Robocop, prodotto che dovrebbe servire al rilancio dello studio diretto da Gary BarberRoger Birnbaum. Proprio a tal proposito dopo la conferma di Padilha sarà compito dei produttori di trovare uno sceneggiatore di alto livello per garantire una certa qualità al prodotto. Il rilancio del film è sempre stato un progetto importante tant’è che in passato la regia era stata anche offerta a Darren Aronofsky, l’idea si è poi arenata permettendo al regista di girare “Il Cigno Nero”. Nominato a due Oscar, il primo Robocop, diretto da Paul Verhoeven, uscì nel 1987 con Peter Weller come protagonista. Ambientato nella città di Detroit, sconvolta da bande di drogati, di stupratori e assassini, è una società finanziaria (la COP) che cerca di mantenere l’ordine cittadino producendo uno specialissimo robot corazzato, da lanciare di notte per le strade. Questo robot preme moltissimo al vice-presidente Jones, che comanda anche la polizia locale, poichè la sua produzione in serie si preannuncia come un gigantesco affare. Tuttavia, messo alla prova in pieno consiglio di amministrazione, il prototipo si inceppa e per errore uccide uno dei presenti. Morton, un dirigente furbo e rivale di Jones, propone Robocop, un robot avveniristico ed ultraprotetto, nel quale viene innestato il corpo mutilato dell’agente Murphy.

Tags: , , , ,


About the Author



Commenta il post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑