Varie

Published on novembre 3rd, 2011 | by alessandro ludovisi

0

Kirsten Dunst e Orlando Bloom in Cities

Continua la scelta del cast per l’ultimo film di Roger Donaldson (“Cocktail”, “Cadillac Man”, “Dante’s Peak”). Ai già confermati Clive Owen e Anil Kapoor si aggiungono Kirsten Dunst (Melancholia) e Orlando Bloom. Rivedremo quindi insieme la coppia che ha fatto la fortuna di Cameron Crowe nel film “Elizabethtown”. La pellicola, sceneggiata dallo stesso Donaldson, è ambientata nei mesi precedenti al picco massimo raggiunto dal Dow Jones.

Orlando Bloom

“Cities” sarà diviso in tre ministorie che avranno per protagonisti: un  manager newyorkese che ha soldi, donne e potere ma agogna ancora maggior successo, una giovane coppia londinese che vuole comprare la loro prima casa anche se è fuori dalla loro portata, un poliziotto di Mumbai in prima linea nella lotta alla corruzione. Il destino di ognuno è legato a quello degli altri, per un intreccio drammatico che ricorda molto lo stile di Iñárritu (“Amores Perros”, “21 grammi”, “Babel”). A giudicare dalla lunga e articolata scelta degli attori, possiamo azzardare che quello di Donaldson sia un progetto davvero ambizioso. La breve sinossi della pellicola ci permette di capire che ancora una volta il Dio denaro farà da sfondo a una pellicola hollywoodiana. Tropo rischioso azzardare richiami a “Wall Street” di Oliver Stone anche perché in quel caso si trattava di una storia di “avidità personale”, magistralmente interpretata da Michael Douglas e Charlie Sheen. In questo caso, invece, ci troviamo di fronte a piccole storie individuali che finiranno col collidere tra di loro mostrandoci come una situazione economica mondiale può essere vista come occasione, speranza, possibilità di speculazione, da persone non apparentemente legate tra di loro. Ognuna con i propri desideri, sogni, ambizioni. L’idea di rappresentare da punti di vista così distanti (Londra, New York, Mumbai) il picco massimo dell’indice Dow Jones permette di capire quanto il destino e la vita di una persona possa essere toccata, cambiata, stravolta dalla effimera speranza che il boom finanziario duri per sempre. Le riprese del film inizieranno in primavera, mentre ancora non si hanno notizie certe sulla data d’uscita della pellicola

Tags: , ,


About the Author



Commenta il post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑