News

Published on giugno 17th, 2010 | by ila

0

Kristen Stewart e Taylor Lautner a Roma: ecco la conferenza stampa!

 

Kristen Stewart e Taylor Lautner

Continuiamo a seguire la diretta dell’attesissimo evento che vede a Roma Kristen Stewart e Taylor Lautner, alis Bella Swan e Jacob Black, per promuovere “Eclipse”, il terzo capitolo della “Twilight Saga” vampiresca in uscita il 30 giugno nelle nostre sale. I due ragazzi si sono dimostrati molto sorpresi dal grandissimo numero di fan che li hanno accolti nella cornice dell’Auditorium romano, passando in rassegna le più diverse emozioni: sono apparsi di volta in volta divertiti, intimiditi, lusingati, sconcertati. Taylor Lautner, che appare sempre più palestrato e muscoloso, esordisce sostenendo che “Eclipse” è il libro a suo avviso migliore tra i quattro best seller che recano la firma di Stephenie Meyer:

“Tra quelli della serie Eclipse era il mio libro preferito, e per il nostro film vale lo stesso. È un film dove il pericolo e l’azione aumentano, la posta in gioco è più alta, il triangolo amoroso tra me, Edward e Bella. Non vedo l’ora che lo vediate”  

Kristen Stewart, molto intimidita, mentre tiene gli occhi bassi interviene spendendo qualche parola sul deciso cambiamento che nel tempo ha toccato la sua eroina Bella Swan:

“Inizialmente Bella credeva di aver capito tutto. Invece qui, in Eclipse, apre davvero gli occhi sulla sua situazione, su Jacob e su Edward. Ed è verissimo, il triangolo amoroso ora diventa più vero e completo. Per Bella questo film è sull’abbandono, sul lasciarsi andare a qualcosa di sconosciuto e spaventoso. Non ha più la concezione idealistica e romantica dell’amore che aveva ad esempio nel primo film. Sta crescendo, non è più una ragazzina. Per me è sempre stato divertente interpretare Bella: lei è una ragazza strana ma lo è in maniera personale. È sempre se stessa, e forse il motivo per cui è tanto amata è proprio questo. È forte, è cool, ha la capacità di imparare dai propri errori, per tanti che possano essere. Non importano gli errori che fai ma come ne affronti le conseguenze.”
 

 

Kristen Stewart parla poi di come è stato lavorare a Eclipse con il nuovo regista David Slade (30 giorni di buio):

“Lavorare con registi nuovi è sempre bello e diverso. Sul set impari a conoscerli come registi e come uomini, la dimensione del rapporto è complessa. È difficile però dire cosa sia cambiato rispetto ai due film precedenti. Quel che è certo è che David ci ha fatto lavorare molto, lui voleva imprimere un marchio molto personale al film. E c’è da dire che il cambio continuo è un bene: con lo stesso regista c’era il rischio che ci adagiassimo su facili posizioni, che ci impigrissimo come attori”

Anche Taylor Lautner concorda:

 “Dopo aver recitato lo stesso personaggio per tanto tempo, un nuovo regista ti aiuta a non avere uno sguardo preconfezionato su quel che devi fare, ad arricchire sempre il punto di vista del personaggio.”

 Alla domanda di come è cambiato Jacob in questi anni, Lautner risponde:

 “Jacob è cambiato molto nel corso dei film. All’inizio era un cuorcontento, un tranquillo; in New Moon è iniziato a cambiare e in questo Eclipse è maturato quasi del tutto. Ora è a suo agio con quello che è”

Kristen Stewart e Taylor Lautner hanno inoltre dichiarato di essere davvero felici che l’ultimo progetto della saga, “Breaking Dawn”, venga diviso in due film distinti che verranno affidati alla regia di Bill Condon. Ecco cosa ha detto Kristen Stewart:

 “Già come attori noi siamo fortunati perché possiamo cercare di inserire nei nostri personaggi quello che abbiamo amato di più nei libri. E la decisione di dividere Breaking Dawn in due ci dà ancora più spazio, per lavorare con più profondità sulla storia e sui personaggi, sulle sfumature.”

 Mentre Taylor Lautner aggiunge:

 “È stato difficile costringere i primi libri in film di due ore al massimo. E sarebbe stato impossibile farlo per un libro come Breaking Dawn. E quindi sono molto contento del fatto che verrà diviso in due”

È poi arrivata l’immancabile domanda: come vivono i due attori il loro rapporto con i fan e con l’incredibile celebrità che si è catapultata sulle loro vite grazie allo straordinario successo della “Twilight Saga”?  È Taylor Lautner a rispondere per primo alla delicata domanda:

 “Per prima cosa non credo che questi film siano solo per ragazzini. Credo che tutti vi si possano identificare. Quello che spero che i più giovani prendano da noi, da Jacob ad esempio, è la sua perseveranza, il suo combattere sempre per quello che vuole.” Poi interviene anche Kristen Stewart:

Da un certo punto di vista sarebbe lusinghiero che per molti fan io rimanga per sempre Bella. Vorrebbe dire che ho fatto bene il mio lavoro. Ma non tutti nel mondo sono fan hardcore della serie. E sono stata fortunata abbastanza in questi anni di fare altri film, di affrontare altri ruoli”  

Entrambi poi sottolineano gli svantaggi della loro celebrità, come la mancanza di privacy, ma si ritengono ampiamente compensati dalla fortuna di poter fare un lavoro amato e dalla libertà di scelta di cui oggi godono. Non a caso in attesa di girare “Breaking Dawn”,  Kristen Stewart sarà sul set di “On the Road” diretta da Walter Salles, mentre Taylor Lautner girerà con John Singleton il thriller d’azione “Abduction”. A dimostrazione di come, pur amando i loro rispettivi ruoli di Bella e Jacob nella “Twilight Saga”, i due ragazzi non temono di rimanere vincolati a questi personaggi e testimoniano ancora una volta di essere degli attori duttili e di talento.  

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , ,


About the Author



Commenta il post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑