News

Published on agosto 6th, 2010 | by Elide Messineo

0

L.A. Zombie: è scandalo a Locarno per il porno-horror

Al Festival del Cinema di Locarno c’è stato un film che ha fatto parecchio parlare di sè ed è opera del regista Bruce La Bruce, mentre il protagonista è il pornoattore francese François Sagat. Un senzatetto schizofrenico che crede di essere uno zombie alieno, muscolossissimo e dotato di un enorme sesso a forma di uncino capace di riportare in vita i morti. Ed il suo scopo è proprio quello di riportare in vita tutti i cadaveri che incontra, grazie al suo seme nero che si rivela essere salvifico.

L.A. Zombie

Proiezione vietata ai minori, attori gay e sadomaso, il regista promette una versione del film ancora più hard di quella mostrata a Locarno, che tuttavia ha suscitato tantissime polemiche. La Bruce si difende sostenendo che la pornografia è arte, ma fatevi una vaga idea riguardo la trama del film, si tratta di arte o di perversione?

Tags: , , , , , , , ,


About the Author



Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi