News

Published on giugno 17th, 2010 | by ila

0

Melissa Rosenberg parla di “Breaking Dawn”… e intanto Bella e Jacob sfilano sul Red Carpet di Roma

Si sta svolgendo in queste ore l’attesissimo evento che ha visto nella città di Roma l’arrivo questa mattina di Kristen Stewart e Taylor Lautner, nella loro priam tappa per promuovere “Eclipse”, terzo capitolo della vampiresca “Twilight Saga”. Mentre continuiamo ad aggiornarvi sullo svolgimento dell’evento, vi proponiamo l’intervista a Melissa Rosenberg, la sceneggiatrice di tutti i film che compongono la saga, incluso l’ultimo “Breaking Dawn”, che sarà diviso in due pellicole autonome. Ed è proprio su “The Twilight Saga: Breaking Dawn” che Melissa Rosenberg si è voluta soffermare, raccontando qualcosa di più su questo capitolo conclusivo.

Melissa Rosenberg

A che punto sei con la sceneggiatura di “Breaking Dawn”?

“Ci sono dentro fino al collo. Sono a metà della prima stesura, di entrambi i film. Li sto scrivendo simultaneamente: ho scritto entrambi i soggetti e poi la prima stesura di entrambe le sceneggiature, perché li gireremo insieme. [I produttori] hanno bisogno di sapere certe cose in anticipo, perché devono trovare le location, quindi in un certo senso li sto trattando come un solo film, ma su due pezzi di carta diversi. E’ una sfida enorme. Sono un sacco di pagine!”

Dove pensi di dividere il primo e il secondo film?

“Ne stiamo ancora discutendo, ma credo che ci sia un’interruzione naturale. Nella prima parte Bella è ancora umana e si è appena sposata ed è incinta, e nella seconda metà è un vampiro e una madre. Credo che l’interruzione coinciderà con quella transizione. Abbiamo fatto un paio di tentativi e siamo orientati in una certa direzione, ma non siamo ancora sicuri”.

Ora che stai scrivendo, stanno venendo alla luce problemi nell’adattare a un rating PG-13 gli aspetti più horror di “Breaking Dawn”?

“Onestamente non mi sembra difficile. Ho scritto Dexter, e come ho già detto, c’è più sangue in CSI che in Dexter, eppure Dexter è molto più angosciante. Quindi credo che il discrimine non sia la quantità di sangue che si vede, ma la rappresentazione del terrore e del dolore fisico, la tensione… Non credo sia necessario vedere sangue per sapere cosa succede, anzi in un certo senso credo sia più interessante. E penso che lo stesso valga per il sesso. Le scene di sesso più bollenti che abbia mai visto sono quelle meno esplicite. Quindi per me non è un problema: credo che potremo adattare tutta la storia senza bisogno di mostrare cose specifiche”.

 Vi ricordiamo che verso le 17.30 di questo pomeriggio i giovani divi Kristen Stewart e Taylor Lautner sfileranno sul Red Carpet e andranno ad incontrare i numerosissimi fan presenti all’evento. Tutti gli appassionati della “Twilight Saga”, di vampiri e licantropi, potranno gustarsi il tutto in streaming su ComingSoon Tv!

Kristen Stewart e Taylor Lautner

Tags: , , , , , , ,


About the Author



Commenta il post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑