Gossip

Published on Novembre 6th, 2020 | by sally

0

Michael J. Fox a People: “Sto perdendo la memoria a breve termine”

Michael J. Fox è il protagonista dell’ultimo numero di People, al quale ha rilasciato una lunga intervista aprendosi sulla sua vita di questi ultimi anni e raccontando il suo periodo più buio. L’attore della trilogia di “Ritorno al futuro” è affetto da morbo di Parkinson e ha rivelato che la malattia, che ha da tempo compromesso la sua carriera, sta avendo effetti negativi anche sulla sua memoria a breve termine.

Il 2018, l’anno più buio

Michael J. Fox ha scoperto di avere il morbo di Parkinson nel 1991 e nel corso della sua lunga battaglia ha dovuto affrontare sfide molto difficili. L’attore ha parlato pubblicamente del suo problema nel 1998 ed ha continuato a recitare, per quanto possibile, per gli anni successivi. Michael J. Fox, oggi 59enne, ha parlato del 2018 come del suo anno più buio. Nella lunga intervista ha raccontato di aver scoperto di avere un tumore benigno alla spina dorsale, per il quale rischiava la paralisi e per cui ha subito un intervento molto delicato. L’operazione per fortuna ha avuto successo ma l’attore ha dovuto affrontare dei momenti particolarmente difficili nei quattro mesi successivi, nei quali ha dovuto re-imparare a camminare. Purtroppo, proprio poco dopo a causa di una caduta Michael J. Fox si è ritrovato a vivere uno dei momenti più buio della sua vita, come lui stesso ha dichiarato. L’attore ha trovato il coraggio di superare l’ennesima sfida e ha realizzato che l’ottimismo è stato fondamentale per andare, insieme alla gratitudine e l’accettazione.



I problemi di memoria

Uno degli effetti del morbo di Parkinson si ripercuote anche sulla memoria a breve termine e anche sul linguaggio. Michael J. Fox si allena costantemente con scioglilingua che possano migliorare la sua dizione ma anche parlare, a causa del morbo, è diventato difficile. L’attore sta scrivendo “No time like the future”, che uscirà il 17 novembre: il suo quarto libro di memorie, proprio nella fase in cui memorizzare diventa sempre più faticoso e ha compromesso definitivamente la sua capacità di recitare. Amante della chitarra, Michael J. Fox non è più in grado di suonare:

Non riesco più a suonare bene la chitarra, non so più nemmeno disegnare. A ballare non sono mai stato bravo, ma ora anche la mia recitazione sta peggiorando. Così scrivo, per fortuna mi piace.

Ottimismo, sempre

Fox sta dedicando il suo tempo alla famiglia: alla moglie Tracy Pollan e ai figli. L’attore ha raccontato di essere molto più grato alla vita adesso, dopo aver superato le fasi peggiori:

Gli anni passati sono stati particolarmente duri ma ci sono altre cose per cui posso ritenermi fortunato ed è incredibile. La vita è ricca, la vita è bella.

via People

Tags: ,


About the Author



Commenta il post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑